Notizie

2 giugno 2021- 75^ anniversario della fondazione della Repubblica

• Bookmarks: 5


In occasione del 75^ anniversario della fondazione della Repubblica nelle preziose cornici della piazza Vittorio Veneto e, a seguire, presso il teatro Politeama, si sono svolte  a Palermo le manifestazioni celebrative della festività nazionale, nel pieno rispetto delle vigenti misure restrittive, imposte dall’emergenza epidemiologica.

La cerimonia ha avuto inizio con l’alzabandiera e la deposizione di una corona di alloro, alla presenza delle Autorità civili e militari, innanzi al monumento rappresentativo della libertà, raffigurante la “Vittoria alata”, libero dalle barriere dovute ai lavori di restauro.

Al teatro Politeama  e il Prefetto Forlani ha dato lettura del messaggio dal Presidente della Repubblica, trasmesso, come di consueto in occasione della ricorrenza, ai Prefetti.

Il Prefetto ha richiamato i valori fondanti della Repubblica e la valenza pregnante della coesione sociale, quale strumento essenziale per un’efficace azione sul territorio, che chiami in causa anche la cittadinanza tutta al fianco delle istituzioni, in piena sinergia di scopi.

Le esibizioni della Fanfara del XII Reggimento Carabinieri, che ha introdotto l’evento intonando l’inno  nazionale e degli alunni del liceo musicale Regina Margherita di Palermo hanno ulteriormente impreziosito l’evento.

Nello spazio antistante l’ingresso al teatro, presso il gazebo allestito per l’occasione dall’Esercito, dall’Asp, dalla Protezione Civile comunale e dalla Croce Rossa Italiana, testimonianza tangibile del perdurante impegno profuso nel periodo pandemico e a tutt’oggi a beneficio della collettività, è stata svolta una mirata attività informativa per l’intera cittadinanza sulle misure anticontagio e sull’importanza della campagna vaccinale per fronteggiare efficacemente la diffusione del virus.

Nel corso della cerimonia sono state consegnate le Medaglie d’Onore riservate ai cittadini italiani, militari e civili, deportati e internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra e ai familiari dei deceduti,  le medaglie d’oro per le vittime del terrorismo e le distinzioni onorifiche dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, come di seguito riportate:

Commendatore dell’O.M.R.I.

 Gen. B. Rosario CASTELLO                        Comandante Legione Carabinieri Sicilia

Ten. Gen. Armando LIBRINO          Tenente Generale del Corpo di Commissariato dell’Esercito

                                                                       (in quiescenza)

 Ufficiale dell’O.M.R.I.

    Dr.ssa Croce DI MARCO                          Direttore dell’Agenzia delle Entrate (in quiescenza)

         Cavaliere dell’O.M.R.I.                                                                                                                                                                                                                                    

Col. Dott. Geremia GUERCIA                          Colonello della Guardia di Finanza

Ten. Col. Antonino D’AGOSTINO                  Tenente Colonnello dell’Esercito

Dott. Matteo CARLOTTA                                 Commissario Capo P.S. In quiescenza.

Dr.ssa Fernanda FIANDACA                            Vice Direttore Banca d’Italia

Dr.ssa Loredana CURCURU’                            Medico Chirurgo Direttore Dip.to Medico di

                                                                            Prevenzione

Dr. Pierpaolo OCCORSO                                   Medico Chirurgo

Dr. Vincenzo PRESTIANNI                              Medico di Emergenza sanitaria ASP Palermo

Dott. Antonio RANERI                                      Funzionario Ministero dell’Economia e delle Finanza

Sott. Ten.  Vito CANGIALOSI                          Sottotenente della G. di F.

Maresc. Ord. Dott. Alberto CASTELLO           Maresciallo Ordinario dell’Arma dei Carabinieri

Sost. Comm. Domenico MILITELLO               Sostituto Commissario P.S. (in quiescenza)

Ing. Gaetano MACCHIARELLA                       Dirigente Tecnico della P.S. (in quiescenza)

Sig. Luigi GIORDANO                                      Comm. Capo P.S. in quiescenza

Sig. Fabricio CATALANO                                 Sovrintendente Capo P.S. (in servizio)

Dr. Ignazio D’ALESSANDRO                          Sovrintendente Capo P.S. in servizio

Sig.ra Eugenia D’ASTA                                     Ispettore Informatico presso Direzione Reg.le VVF

Dott.ssa Giuseppa BONOMO                            Funzionario Avvocatura dello Stato

Sig. Gianfranco MAMBRINI                             Ass. Amm.vo Ministero Politiche Agricole

Sig. Alessandro LUPO                                        Sost. Commissario della Polizia di Stato (in quiescenza)

Sig. Maurizio FIORELLA                                   Ass. Amm.vo presso SERIMAT (Sez.

                                                                             Rifornimento e Mantenimento) E.I.. .

Dr.ssa Marinella IACOLARE                            Capo di Gabinetto Prefettura di Palermo

Dr.ssa  Maria GARGANO                                  Dirigente Prefettura di Palermo

Sig.ra Vincenza MILITELLO                             Assistente. Economico della Prefettura di Palermo

                                                                               (in quiescenza)  

Onorificenze di Vittima del Terrorismo:

Primo Maresc. dell’Esercito Italiano Domenico BLASCO GENUALDI, vittima dell’attentato terroristico avvenuto a Baqwa in Afghanistan il 16 agosto 2010,

         Caporale Maggiore Scelto Luca MILITELLO, rimasto ferito durante un pattugliamento nel distretto di Bala Baluk, in  Afghanistan in data 26 ottobre 2011;

         Caporal Maggiore dell’Esercito Italiano Salvatore ANZALONE, rimasto gravemente ferito durante una missione in Afghanistan in data 27 settembre 2006;

         Caporal Maggioredell’Esercito Italiano Annalisa MAZZEO rimasta gravemente ferita durante una missione in Afghanistan nella città di Farah in data 15.6.2012.

       Medaglie d’onore  alla memoria di cittadini italiani, militari e civili, che dopo la proclamazione dell’armistizio di Cassibile l’8 settembre 1943 rifiutandosi di aderire alla Repubblica Sociale Italiana sono stati deportati ed internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra:

Michele CAMINITA, nato a Ustica il 3 giugno 1922 e deceduto il 12 gennaio 2004:

Calogero CASUCCIO, nato a Racalmuto il 3 maggio 1921 deceduto il 21 dicembre 2020

Pasquale CIPRIANO, nato a Alimenail 25 maggio 1923 e deceduto il 1° gennaio 2001.

Salvatore CORSELLI TRENTO, nato a Marsala il 13 agosto 1915 e deceduto il 25 febbraio 2003.

Vincenzo LUPO, nato a Palermo il 22 gennaio 1921 e deceduto il 31 luglio 2015

Antonio MANTIA, nato a Termini Imerese (PA) il 31gennaio 1922  deceduto il 23 dicembre 2012.

Francesco MINASOLA, nato a Termini Imerese (PA) il 5 aprile 1909, deceduto il 12 agosto 1994

 Giuseppe SCACCIAFERRO, nato a San Mauro Castelverde il 25 ottobre 1918 ma visse a Castelbuono ove è deceduto il 31 luglio 2010

CS


Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 86

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66
5 recommended
comments icon0 comments
0 notes
101 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *