Economia e Lavoro

85 Euro Di Aumento Fino Al 2018. L’intesa È Raggiunta

• Bookmarks: 2


Le basi per un accordo ora sono più solide che mai. Il contratto collettivo nazionale del settore bancario è salvo. È ciò che si evince dall’incontro tra l’Abi (Associazione delle banche italiane) e otto sindacati del settore (Fabi, Fiba, Fisac, Uilca, Unisin, Dircredito, Sinfub e Ugl credito). Il piano è quello di aumentare lo stipendio dei dipendenti bancari senza toccare inquadramenti o scatti di anzianità; gli imprenditori, invece, vedranno un ricalcolo del Tfr e potranno gestire meglio il personale affidando mansioni di diversi inquadramenti. La novità all’occhiello è un aumento di 85 euro complessivi in busta paga fino al dicembre del 2018. Gli 85 euro saranno così ripartiti: 25 euro a partire dal  primo ottobre 2016, 30 euro dal perimo ottobre 2017 e, infine, a partire dal primo ottobre 2018, i restanti 30 euro. Ma non è tutto: sono previsti aumenti salariali dell’8% per i dipendenti giovani. I soggetti interessati in tutto, saranno almeno 309 mila bancari. Elaborata anche una piattaforma di “occupabilità” per i lavoratori che non hanno più il posto di lavoro, molti dei quali sono confluiti nel Fondo emergenziale.

2 recommended
KKKKK
263 views
bookmark icon
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com