Palermo: 8° Congresso provinciale Siulp

• Bookmarks: 1


Si è svolto a Palermo l’ottavo Congresso Provinciale del Sindacato Italiano Unitario Lavoratori della Polizia. Tema del convegno pre-votazioni: Sicurezza Percepita e Sicurezza Reale. Molti gli interventi di prestigiosi relatori, vivo il dibattito a chiusura dei Lavori, cui hanno partecipato diverse scuole medie inferiori, rappresentate da gruppi di studenti provenienti dal territorio Bagherese.

È stato il San Paolo Palace Hotel di Palermo a far da cornice, in occasione del quinquennale congresso del primo sindacato di polizia, il Siulp, nato formalmente nel 1981 a seguito della L. 121/81di riforma dell’ex Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza, ma di fatto già in attività dagli anni 70 con i primi incontri di quello che, al tempo, era un Movimento; circa 200 poliziotti e diverse scolaresche si sono ritrovati per discutere quello che, seppure non è un fenomeno nuovo, è certamente uno degli argomenti al momento più dibattuti sui media come dall’opinione pubblica: La sicurezza reale e quella percepita.

Quali elementi ci permettono una corretta analisi? Quali strumenti sono più attendibili e soprattutto, quale percorso interiore può intraprendere il cittadino per trovare una reale corrispondenza tra eventi quotidiani, ed aspettative sulla percezione di sicurezza nella propria Comunità?

Tra i relatori erano presenti l’Ass.re Reg.le alla Formazione, Roberto La Galla e quello al Territorio ed Ambiente, Salvatore Cordaro; l’On. Emanuele Fiano, responsabile Dipartimento Sicurezza del PD; il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando, che ha ricordato come la città sia profondamente cambiata nell’ultimo ventennio, presentandosi oggi come una realtà in cui si può fare, e si fa contrasto attivo alla mafia. Una città vissuta nel principio della multiculturalità intesa come valore unico e distintivo di Palermo. Una comprovata e maggiore serenità dei cittadini, che tuttavia, non abbassano la guardia verso i tanti ed a volte nuovi fenomeni criminosi che si manifestano per le strade.

Dello stesso parere il dr. Renato Cortese, Questore di Palermo, che ricorda come la Polizia non si limiti a svolgere meri compiti legati alla repressione delle attività criminose ed al monitoraggio del territorio ma, di fatto, oggi svolga un ruolo multidisciplinare, intervenendo in situazioni profondamente diverse tra loro che richiedono una flessibilità ed una capacità d’ascolto degli operatori, tale da renderli riferimento di un quartiere – pensiamo appunto al poliziotto di quartiere.  Così come spesso capita, i poliziotti si rendono strumento utile anche allo sfogo del singolo cittadino, mitigatori nelle beghe familiari, fino a svolgere i compiti più ordinari ma anche e sempre più specialistici. L’operatore di polizia insomma, non è più un mero esecutore d’ordini, ma un professionista della legalità. Questo è il volto che andrebbe attribuito ai poliziotti. Molte le domande degli alunni presenti, principalmente vertenti su richieste di garanzie per una maggiore sicurezza ed un percorso che, con entusiasmo, i ragazzi vogliono intraprendere e condividere con le forze dell’Ordine. Centrati su tematiche più tecniche, e non solo, gli interventi del Segretario generale Provinciale di Palermo, Francesco Quattrocchi, che ha aperto i lavori con la sua relazione sindacale periodica, così come l’intervento di conclusione della fase convegnistica, affidato al Segretario nazionale Siulp, Alessandro Pisaniello. Entrambi i sindacalisti, tra i vari punti, hanno evidenziato la necessità di una riforma che miri a snellire le procedure ed i compiti di polizia, incrementando la professionalizzazione ad ogni livello. La necessità di un contributo promulgativo del legislatore è risultata attesa e fondamentale, in ogni intervento sindacale. Nel pomeriggio i lavori sono ripresi in forma privata, solo i delegati al voto, per eleggere il gruppo di colleghi che rappresenterà il SIULP Provinciale per il prossimo quinquennio. È stato premiato e riconosciuto il valoro svolto fino ad oggi dal Segretario Generale Provinciale Francesco Quattrocchi e la sua squadra, riconfermandolo. Con lui, guideranno la segreteria: Luigi Martuscello, Nunzio Naccari, Giacomo Procida e Antonio Santilli.

Di Mauro Faso

Riprese video e montaggio: Fabrizio D’Amico

168 views
bookmark icon