Notizie

Massimo Giaconia: presentata interrogazione con risposta scritta sulla riserva di Capo Gallo

• Bookmarks: 6


Palermo: Dal 2001 l’area di Capo Gallo, che rappresenta uno dei tratti più belli della nostra costa e luogo simbolo della Città di Palermo, è divenuta riserva naturale orientata e vanta ogni anno un numero assai elevato di visitatori.

Le pertinenze sulla riserva sono tante: la gestione dell’area protetta è in capo alla Regione, il demanio marittimo è del Comune, il controllo dei confini marittimi è incombenza della Guardia Costiera, mentre l’accesso dal versante di Mondello è gestito da privati.

Infatti, chi desidera godere delle bellezze naturalistiche di Capo Gallo si vede costretto ad attenersi al tariffario dei proprietari che impone il pagamento di un pedaggio ai visitatori.

Situazione questa, che pur non essendo illegale poiché  la titolarità del terreno che va dall’ingresso dalla riserva fino a un chilometro più avanti é in capo a privati, rimane comunque una situazione paradossale, considerato che si tratta di una riserva marina e  che in quanto tale è un bene della collettività, pertanto andrebbe garantita la libera fruizione – afferma il Consigliere Comunale Massimo Giaconia, vice capogruppo di “Palermo 2022”- .

Nel 2014 il Consiglio Comunale ha approvato il P.U.D.M.,  ovvero il Piano di Utilizzo delle Aree Demaniali Marittime, che  contiene l’esproprio dell’area di proprietà privata, naturalmente dietro equo indennizzo – spiega Giaconia – ma  ancora oggi nulla è cambiato e cittadini e turisti, per accedere a questo angolo di paradiso, sono costretti a corrispondere il pedaggio.

Per tali motivi, ho presentato un’interrogazione con risposta scritta rivolta al Sindaco – conclude Giaconia-  con la quale chiedo  se è tutt’oggi negli intenti dell’Amministrazione Comunale, procedere nella direzione dell’esproprio dell’area privata  come previsto nel vigente P.U.D.M..

Com. Stam.

6 recommended
comments icon0 comments
0 notes
354 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *