Cronaca

Milano, rubano le batterie agli scooter elettrici: due arresti della Polizia di Stato

• Bookmarks: 9


Venerdì scorso 14 agosto 2020, alle ore 18,30, gli agenti della volante del Commissariato Bonola si sono recati in via Capecelatro a Milano, dove il responsabile di una
società di noleggio di scooter elettrici aveva richiesto l’intervento della Polizia di Stato per i numerosi furti di batterie, segnalati alla propria centrale operativa,
commessi su scooter elettrici posteggiati in zona San Siro.

I poliziotti, intuito che i responsabili dei furti erano ancora presenti e in azione in zona, hanno cominciato a vigilare attentamente le strade interessate, fino a che,
giunti nei pressi di via Osoppo, sono stati fermati da due cittadini che si trovavano vicino a un ciclomotore elettrico privato della batteria: i due hanno detto ai
poliziotti di aver appena visto un uomo e una donna che, intenti ad armeggiare nei pressi del motorino in questione, si erano allontanati a bordo di un’utilitaria.

Giunti nei pressi di via Morgantini, gli agenti del Commissariato Bonola hanno notato una vettura posteggiata con le quattro frecce accese e due persone, corrispondenti
alla descrizione fornita dai due cittadini, una delle quali era chinata vicino a uno scooter elettrico mentre l’altra era in piedi e si guardava intorno con
circospezione.

I due, vistisi scoperti dalla Polizia, sono saliti immediatamente in auto e hanno tentato la fuga che, dopo un inseguimento da parte della volante, si è conclusa in via
Civitali, quando gli agenti li hanno bloccati. La perquisizione del veicolo ha consentito di rinvenire all’interno, oltre alla batteria asportata pochi minuti prima,
anche ulteriori 3 batterie, per un totale di 4, relative ad altrettanti scooter elettrici, del valore totale di circa 4.000 euro.

I due cittadini italiani, un uomo di 32 con precedenti di polizia e una donna di 27 anni, sono stati arrestati per furto aggravato in concorso.

9 recommended
comments icon0 comments
0 notes
83 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *