Università

Il Rettore Micari ospite dell’inaugurazione Vicenza Città Impresa al CUOA – con il Ministro Manfredi

• Bookmarks: 4


Inaugurazione Vicenza Città Impresa al CUOA: come curare il capitale umano CUOA Business School ospiterà la serata di apertura del Festival Città Impresa in programma a Vicenza sino al 13 settembre. Tra gli ospiti dell’evento di apertura al CUOA il Ministro dell’Università, Gaetano Manfredi.

Altavilla Vicentina (VI) – Giovedì 10 settembre, alle ore 18, al CUOA prenderà il via il Festival Vicenza Città Impresa, con un evento incentrato sul capitale umano e sul ruolo centrale delle università. Dopo i saluti del Direttore Scientifico del CUOA Alberto Felice De Toni, prenderanno la parola Fabrizio Micari, Rettore Università di Palermo, Pier Francesco Nocini, Rettore Università di Verona, Carlo Pellegrino, fondatore Mec Service e presidente CESAR Formazione e Federico Visentin, presidente e amministratore delegato Mevis, Presidente CUOA Business School. Nicola Saldutti del Corriere della Sera condurrà la serata, al termine della quale intervisterà il Ministro dell’Università Gaetano Manfredi.

Siamo felici di essere partner di Vicenza Città Impresa anche quest’anno – dichiara Federico VisentinPresidente di CUOA Business School – Stiamo attraversando un momento molto complesso e di grande incertezza, che richiede sforzi notevoli. Come Business School abbiamo la ferma convinzione che si potrà andare oltre la fragilità solo con competenze forti. Lavoriamo incessantemente con persone e imprese per accompagnarle nel loro percorso, per fornire strumenti, metodi, ma anche e soprattutto consapevolezza, la visione giusta per prendere le decisioni, certamente coraggiose, che sono necessarie nei momenti di crisi. Il punto di partenza deve essere la cura e lo sviluppo del capitale umano”. 

La scelta di aprire il Festival con un evento sul capitale umano organizzato al CUOA è strettamente connessa con il ruolo che la Business School vicentina ha nel territorio e oltre. Da più di 60 anni la scuola lavora al fianco di giovani laureati, manager e professionisti, imprese e imprenditori. Tutti possono trovare nel CUOA un punto di riferimento solido per lo sviluppo, l’aggiornamento e la diversificazione delle proprie competenze e un network di grande qualità. 

In una fase difficile come quella che stiamo vivendo, per ogni impresa il capitale umano diventa la leva fondamentale per la competitività. L’Università e in generale il sistema formativo sono di fronte a nuove sfide tra cui quella di porsi come interlocutore in grado di supportare il sistema impresa nello sviluppo di competenze adeguate e robuste. Per questo è giunto il momento di costruire sinergie sempre più efficaci nel campo della formazione manageriale, soprattutto per quel tessuto di media impresa che sarà protagonista della tenuta e dell’auspicato rilancio del Paese.

Al CUOA questo obiettivo è considerato prioritario, al punto da dare vita al progetto University Network Business Schoolun sistema di alleanze tra importanti Università italiane che hanno fatto quadrato attorno al CUOA. Alle 7 università presenti nel 2018, si sono aggiunte nel 2019 la Libera Università di Bolzano e la SISSA di Trieste, completando così la presenza di tutte le Università del Nordest e nel 2020, in un’ottica di sviluppo a livello nazionale, propedeutico per un ulteriore sviluppo a livello europeo e internazionale, il Politecnico di Torino, La Sapienza Università di Roma, l’Università di Palermo e l’Università di Bari.

“Oltre a tutte nove le Università del Nordest – spiega Alberto Felice De Toni, Direttore scientifico della Business School e ideatore con il Presidente Visentin del progetto University Network Business School – hanno aderito al CUOA altre quattro prestigiose Università del territorio nazionale, dando vita ad un modello originale e unico in Italia di una business school  che vede federate le Università pubbliche italiane, per valorizzare le reciproche competenze, esperienze e relazioni e contribuire, come da più parti richiesto, alla formazione continua di una classe dirigente aperta e orientata a un cambiamento incessante ”.

L’evento di apertura del festival si terrà con formula “Live&Social” ovvero in presenza ma, essendo il numero di posti in sala limitato, sarà anche trasmesso sui canali digitali per permettere a tutti di seguirli.

Per iscrizioni all’evento: https://www.cuoa.it/ita/eventi/evento/curare-il-capitale-umano

Per tutte le informazioni sul programma del Festival visitare il sito  https://www.festivalcittaimpresa.it/programma/

Com. Stam.

4 recommended
comments icon0 comments
0 notes
108 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *