Sport

Prima stagionale di successo per i Pata Talenti Azzurri FMI nel Mondiale Enduro

• Bookmarks: 6


Il Gran Premio di Francia a Réquista ha sancito il via della stagione 2020 del Mondiale Enduro con i giovani piloti coinvolti nel progetto Pata Talenti Azzurri FMI subito protagonisti. Nel fine settimana del 19-20 settembre gli atleti supportati dalla Federazione Motociclistica Italiana e da Pata Snack si sono affermati nell’élite della specialità, mettendosi in mostra con un bottino complessivo di 4 vittorie e 9 podi conseguito nelle rispettive classi di appartenenza.

Andrea Verona, Campione del Mondo Enduro Youth 2017 e Junior 2019, ha subito messo in mostra il suo valore tra i “grandi” della EnduroGP a soli 21 anni compiuti. Vincitore di entrambe le giornate della propria categoria E1 (Enduro 1), il giovane Pata Talento Azzurro FMI ha concluso quarto e terzo assoluto i due giorni di gara, lottando con comprovati protagonisti dall’invidiabile palmares nella serie iridata.

Buona la prima anche per i due Pata Talenti Azzurri FMI impegnati nel Mondiale Enduro Junior. Matteo Pavoni ha concluso ottavo sabato salendo sul terzo gradino del podio nella giornata di domenica, contestualmente classificandosi quarto e terzo della Coppa del Mondo Junior-2. Due quinti posti nel Mondiale Junior invece per Lorenzo Macoritto, protagonista della J1 (Junior 1) con un terzo posto sabato e la vittoria l’indomani.

Sempre tra i Pata Talenti Azzurri FMI, Claudio Spanu ha archiviato il Gran Premio di Francia da capo-classifica del Mondiale Enduro Youth. Tra le 125cc si è assicurato la vittoria sabato con un ultimo giro da rimarcare, mentre nella seconda giornata ha concluso terzo, lasciando Réquista con un bottino di 35 punti in campionato.

Cristian Rossi, Direttore Tecnico Enduro FMI: “Per i Talenti Azzurri impegnati nel Mondiale Enduro è stato un ottimo inizio di stagione. A Réquista si è disputata una bella gara di Enduro, difficile sotto certi aspetti. Sabato con il terreno secco, polveroso e di conseguenza con scarsa visibilità, l’indomani in condizioni diametralmente opposte in seguito ai temporali registratisi nella nottata. Parlando dei risultati, Andrea Verona si è reso protagonista di una prestazione super e priva di sbavature. Ha vinto entrambe le giornate della sua classe E1, ottenendo il quarto e terzo posto assoluto della GP nei due giorni da esordiente a tempo pieno nella top class. Bravi anche Matteo Pavoni e Lorenzo Macoritto, in evidenza nella Junior con ottimi tempi siglati nelle prove speciali. Claudio Spanu si è invece imposto sabato nella Youth vincendo proprio all’ultima speciale, mentre domenica ha concluso terzo faticando un po’ all’inizio. Da questo positivo weekend ripartiamo con il pensiero già rivolto a Spoleto dove ci saranno tanti Talenti Azzurri al via, pronti a dare il massimo nella loro gara di casa.

I Pata Talenti Azzurri FMI impegnati nel Mondiale Enduro torneranno in azione questo fine settimana per il Gran Premio d’Italia in programma a Spoleto, secondo round della stagione 2020.

Com. Stam,

Claudio Spanu leader del Mondiale Enduro Youth (Ph. Dario Agrati)
6 recommended
comments icon0 comments
0 notes
64 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *