Notizie

Palermo Aule per scuole comunali. Entro 8/10 firma dei contratti

• Bookmarks: 9


Entro l’otto ottobre prossimo saranno definiti i contratti di locazione necessari per la disponibilità di nuove aule per le scuole comunali cittadine. E’ quanto deciso nel corso di un incontro tenuto oggi fra le Aree della Scuola e del Patrimonio del Comune.Da parte dei tecnici di quest’ultima è stato illustrato nel dettaglio il risultato dell’avviso pubblicato dall’Amministrazione, cui hanno risposto privati ed enti che hanno offerto spazi da destinare ad aule.

Per quanto riguarda la Quinta Circoscrizione, con le locazioni si sopperirà alla mancanza di 12 aule dell’Istituto Comprensivo Carducci-Leonardo da Vinci, mentre nella Seconda Circoscrizione, sempre tramite locazione saranno individuate le aule per la scuola Franchetti.Nella Ottava circoscrizione, i tecnici comunali hanno ritenute congrue cinque offerte, per un totale di 41 aule più tre piccole a fronte di un fabbisogno di 38 aule accertato nei giorni scorsi.In particolare, all’Istituto comprensivo Rapisardi-Garibaldi, che aveva già un rilevante numero di iscritti prima dell’emergenza sanitaria, attualmente permane l’esigenza di ulteriori 8 classi per la primaria e 11 per la secondaria. Per soddisfare le esigenze del Rapisardi si potrebbe fare ricorso alla disponibilità dell’Istituto Cusmano, che offre in locazione 8 aule, immediatamente utilizzabili. Al Garibaldi è stata esaminata la proposta avanzata dai genitori di utilizzare corpi bassi. Una possibilità che non è stata ritenuta perseguibile perché i lavori di adattamento necessari non sarebbero stati realizzabili in tempi brevi. 
All’istituto Comprensivo Alberigo Gentili-Pitrè, si dovrà comunque ricorrere alla locazione per quattro aule poiché il dirigente scolastico non ha concluso l’accordo con la chiesa di San Francesco di Sales. L’Istituto Comprensivo Verdi, invece, sta chiudendo un accordo con la chiesa di Sant’Ernesto, per l’uso di tre aule mentre permane l’esigenza di affittarne altre tre dai privati. 
Tra le proposte pervenute per le locazioni ci sono, oltre agli spazi dell’Istituto Cusmano, quelli in via Caravaggio, dove ci sarebbe una capienza di 16 classi e 3 più piccole; 8 classi dell’Istituto Santa Lucia, in via Belmonte; 3 spazi di scuola dell’infanzia in via Giusti.

Il Sindaco Leoluca Orlando ha sottolineato che “i dati di questi primi giorni di scuola a Palermo e in tutta Italia confermano l’importanza di adottare misure di prevenzione e sicurezza adeguate al rischio che i nostri figli e nipoti corrono, adeguate a tutelare chi lavora nelle scuole. Per questo l’Amministrazione ha operato con scrupolosità e diligenza per fare in modo che fossero individuate soluzioni che prima di tutto servono a tutelare coloro che vivono nella scuola. Il primo e principale bene da tutelare resta quello della salute, a partire da quella dei più piccoli.”Per l’Assessora Marano, “si sta percorrendo ogni via percorribile nel segno della legalità e della sicurezza per gli studenti e per il personale. C’è un impegno costante e corale di tutta la struttura comunale, di tutti gli uffici e le istituzioni coinvolte. Comprendiamo le apprensioni e le incertezze dei genitori ma registriamo con rammarico anche alcune inutili speculazioni polemiche”. 

Com. Stam.

9 recommended
comments icon0 comments
0 notes
74 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *