Notizie

Alta Formazione e lavoro, prorogato fino al 5 ottobre il bando di ammissione all’Its Alessandro Volta “Nuove tecnologie della vita”

• Bookmarks: 6


È stato prorogato fino al 5 ottobre il bando di ammissione al primo corso biennale per “Tecnico superiore per la produzione di apparecchi e dispositivi diagnostici, terapeutici e riabilitativi” dell’ITS Alessandro Volta di Palermo, il primoIstituto Tecnico Superiore in tutta la Sicilia Occidentale e il secondo nel Meridione d’Italia  specializzato in “Nuove tecnologie della vita”.

Tutte le info e il form di iscrizione sono pubblicate sul portale www.itsvoltapalermo.it. L’Its è un’importante novità nel panorama dell’offerta formativa post diploma che nasce dal dialogo tra sistema dell’istruzione e mondo delle imprese, sul modello delle alte scuole di formazione di tradizione tedesca e francese. Introdotto in Italia nel 2010, da quest’anno assume un ruolo rilevante anche in Sicilia passano da 5 a 11. Nel resto d’Italia gli ITS hanno prodotto risultati sorprendenti: oltre l’80 per cento degli allievi riesce infatti a trovare lavoro entro un anno dal completamento del percorso.

“Abbiamo scelto di prorogare il bando di qualche giorno – spiega Maria Pia Pensabene, presidente della Fondazione ITS Alessandro Volta– per dare l’opportunità anche a chi, soprattutto a causa del clima di incertezza determinato dalla pandemia, non ha ancora preso una decisione sul percorso di formazione da intraprendere e non ha ancora avuto modo di conoscere l’opportunità degli ITS”. Decine le domande già pervenute tra le quali, una volta chiuso il bando, verrà avviata la selezione per un massimo di 30 studenti. L’inizio delle lezioni è previsto entro ottobre, in presenza, assicurando il distanziamento fisico e le disposizioni di sicurezza anti-covid.

Il titolo rilasciato dall’ITS Alessandro volta di Palermo alla fine del percorso biennale corrisponde alV livello del “Quadro Europeo delle Qualifiche” e abilita al riconoscimento di almeno 40 Crediti Formativi Universitari per l’iscrizione ai Corsi di Laurea triennale di “Ingegneria Gestionale” dell’Università degli Studi di Palermo,  consentendo il proseguimento degli studi fino alla laurea, avendo già in tasca un titolo spendibile nel mondo del lavoro. Per favorire la mobilità lavorativa in ambito europeo, inoltre, il diploma è corredato dall’Europass Diploma Supplement che è riconosciuto a livello internazionale e fornisce una descrizione analitica delle conoscenze e delle competenze acquisite.

La figura di Tecnico Superiore per la produzione di apparecchi e dispositivi diagnostici, terapeutici e riabilitativi trova la sua collocazione all’interno dei servizi di ingegneria biomedica e in strutture sanitarie pubbliche e private, sia nazionali che internazionali. Il percorso include un approfondimento nel campo della modellazione e stampa 3D nel settore biomedicale, approfondisce l’acquisizione e la trasmissione di segnali biomedici, nonché la digitalizzazione delle informazioni per la manutenzione delle apparecchiature biomediche su piattaforme IoHT (Internet of Health Things) e IoT (Internet of Things)

Il corso di studi è frutto di una Fondazione pubblico-privata ed è cofinanziato dalla Regione Siciliana con fondi a  valere sul Programma Operativo del Fondo Sociale Europeo 2014-2020 (Asse 3 – Istruzione e formazione – Obiettivo Specifico 10.6) e con risorse nazionali del MIUR.La durata è di due anni, suddivisi in quattro semestri, per un totale di 2000 ore di attività formativa532 d’aula e 648 ore di laboratorio (nel primo anno); 800 ore di stage in azienda da svolgersi anche all’estero e 20 ore dedicate alla valutazione finale (nel secondo anno). Obbligatoria la frequenza.

Nel nuovo Piano triennale dell’offerta formativa approvato dalla Regione Siciliana ad agosto, gli ITS siciliani sono più che raddoppiati. Percorsi strettamente legati alle aree tecnologiche considerate strategiche. Oltre a “Nuove Tecnologie della vita”: “Efficienza energetica”, “Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione”, “Nuove tecnologie per il Made in Italy” (agro alimentare, casa, meccanica, moda, servizi alle imprese), “Mobilità sostenibile”, e “Tecnologie innovative per i Beni e le Attività culturali –Turismo”.

L’ITS Alessandro Volta Nuove Tecnologie della Vita di Palermo è una Fondazione pubblico-privata i cui soci fondatori sono: l’Istituto Superiore Alessandro Volta di Palermo, scuola capofila e sede della Fondazione; l’Università degli Studi di Palermo; il Comune di PalermoAeffe Aggiornamento Formazione Consulenza S.r.l.; la Camera di Commercio Palermo EnnaSicindustria; Axa Medical Care S.r.l. e 3C Med S.r.l., due aziende specializzate che operano nel settore delle apparecchiature elettromedicali. Ogni giorno, nuove aziende aderiscono in qualità di Partner.

Info e opportunità sul portale www.itsvoltapalermo.it

Com. Stam.

6 recommended
comments icon0 comments
0 notes
186 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *