Sport

ARCO Prima gara internazionale per l’Italia

• Bookmarks: 7


La Nazionale olimpica è partita oggi per la Turchia, pronta a tornare sulla linea di tiro dell’International Antalya Challenge, prima competizione internazionale all’aperto del 2020 dopo il lockdown. La gara prenderà il via venerdì 2 ottobre e si concluderà domenica 4 con le finali. Sono 9 i convocati azzurri: Mauro Nespoli, David Pasqualucci, Marco Morello, Federico Musolesi e Alessandro Paoli nel maschile, Tatiana Andreoli, Lucilla Boari, Vanessa Landi e Chiara Rebagliati tra le donne. 

Al seguito del gruppo il capo delegazione Sante Spigarelli, Coordinatore Tecnico della Nazionale Olimpica, i coach Matteo Bisiani e Natalia Valeeva, con lo psicologo Manolo Cattari.
Il tiro con l’arco riparte da Antalya, in Turchia. La prima gara internazionale all’aperto del 2020 sarà infatti l’International Antalya Challenge che si svolgerà dal 2 al 4 ottobre. World Archery ha voluto fortemente questo evento per dare un segnale di ripartenza dopo aver dovuto rinviare tutti gli eventi della stagione 2020 a causa della pandemia di Covid-19. Naturalmente in Turchia verrà applicato un apposito protocollo per garantire la sicurezza sanitaria di atleti e accompagnatori.  Gli azzurri dell’arco olimpico potranno così confrontarsi con alcune delle Nazionali più importanti d’Europa e la competizione sarà anche valida per il ranking internazionale. Saranno 13 in totale le Nazioni presenti: confermata la presenza oltre che della Turchia, padrona di casa, anche di Austria, Bulgaria, Danimarca, Isole Vergini, Iran, Moldavia, Polonia, Russia, Slovenia e Spagna, per un totale di oltre 100 arcieri in gara.    

I CONVOCATI AZZURRI 

Lo staff tecnico della Nazionale ha deciso di convocare per l’occasione nove arcieri, 5 uomini e 4 donne, tutti già presenti ai raduni organizzati tra luglio, agosto e settembre. 
Nel maschile saranno in gara Mauro Nespoli, David Pasqualucci e Marco Morello, tutti arcieri dell’Aeronautica Militare, insieme ai giovani Federico Musolesi (Castenaso Archery Team) e Alessandro Paoli (Arcieri Iuvenilia). 
Nel femminile la scelta è ricaduta sulle due atlete della Fiamme Oro, Tatiana Andreoli e Lucilla Boari, su Vanessa Landi (Aeronautica Militare) e su Chiara Rebagliati (Arcieri Torrevecchia).
Ad accompagnare la Nazionale nel primo impegno internazionale 2020 saranno il Capo Delegazione e Coordinatore Tecnico della Nazionale Olimpica Sante Spigarelli, i tecnici Matteo Bisiani e Natalia Valeeva e lo psicologo Manolo Cattari.

IL PROGRAMMA DI GARA

La gara inizierà ufficialmente venerdì 2 ottobre intorno alle 9 del mattino (ora locale) con le 72 frecce di ranking round dell’arco olimpico maschile e del compound femminile. Alle ore 14 toccherà al ricurvo femminile e al compound maschile affrontare la qualifica. 
Sabato 3 ottobre sarà una giornata interamente dedicata agli scontri individuali: si partirà dai ventiquattresimi di finale dell’arco olimpico, mentre nel primo pomeriggio inizieranno anche le sfide dei compound a partire dagli ottavi di finale. Intorno alle 16,40 ultima tornata di frecce con le semifinali. Da qui usciranno i nomi dei finalisti che scenderanno in campo domenica 4 mattina per i match che valgono il bronzo. Dalle 14,15 il via alle finali per l’oro in questo ordine: compound femminile e maschile e poi arco olimpico femminile e maschile. Ricordiamo che l’Italia sarà presente solamente nelle gare del ricurvo e non in quelle del compound.

IL LINK PER SEGUIRE IN DIRETTA I RISULTATI DELLA GARA

https://info.ianseo.net/?tourid=480

Com. Stam.

Ph 1-La-Nazionale-Olimpica-2-David-Pasqualucci-Marco-Galiazzo-e-Mauro-Nespoli-nellultima-trasferta-ad-Antalya-nella-tappa-di-coppa-del-mondo-del-2019-3-Gli-azzurri-in-aeroporto-a-Istanbul

7 recommended
comments icon0 comments
0 notes
56 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *