Notizie

UGL si confronta con la Regione Campania sulla sospensione delle attività scolastiche

• Bookmarks: 3


Si è tenuta, in data odierna, una videoconferenza convocata dall’Assessore Lucia Fortini con le parti sociali per un confronto sul tema, di strettissima attualità, afferente i provvedimenti assunti e da assumere per il mondo della scuola.

Alla presenza dell’intero mondo sindacale campano presente nel mondo della scuola, la Ugl, rappresentata da Vincenzo Pavia, su delega del segretario regionale Ugl Gaetano Panico, e da Eliana Troise, segretario provinciale Ugl della Federazione Scuola, ha avuto modo di confrontarsi sulle motivazioni, esposte dall’assessore regionale, che hanno indotto il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ad emanare l’ordinanza  di sospensione delle attività scolastiche in presenza.

I rappresentanti del mondo sindacale hanno espresso posizioni apparentemente diversificate e contrapposte rispetto al provvedimento emesso dal Presidente De Luca, ma hanno anche concordato, in maggioranza, sulla utilità e la necessita della misura, in funzione del contrasto alla crescita dei contagi del Covid-19.

La Ugl ha espresso sostanziale condivisione al provvedimento ma ha anche fatto notare le evidenti, differenti esigenze sul territorio regionale, sottolineando la necessità di trovare una risposta per le zone più periferiche della regione. Ha inoltre posto il problema dei bambini disabili che, per effetto della chiusura, si troveranno ad interrompere i propri specifici percorsi educativi, con tutte le conseguenti problematiche che si riversano sulle famiglie, in modo particolare per quelle che devono interagire con il loro lavoro.

Alla fine, nel condividere la necessità di istituire un tavolo di confronto permanente, durante la pandemia, le parti hanno anche concordato, su proposta dell’assessore Fortini, di aggiornarsi a breve per monitorare gli sviluppi del contagio e per dare un contributo fattivo alle future scelte del governo Centrale e Regionale.

Com. Stam.

3 recommended
comments icon0 comments
0 notes
331 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *