Notizie

Alunni disabili Dichiarazione di Katia Orlando, (Sinistra Comune)

• Bookmarks: 2


Palermo: “Ancora una volta gli alunni disabili siciliani pagano le conseguenze  della politica al ribasso della Regione, che priva di servizi essenziali tanti studenti, azzerando la fondamentale assistenza igienico-personale.

La discutibile logica del risparmio ripropone una storia che si verifica da mesi: gli alunni disabili degli istituti superiori, per molti dei quali la scuola non era ancora iniziata proprio perché privi del servizio da oltre vent’anni garantito da specializzati assistenti all’ igienico – personale, sono ora ulteriormente penalizzati dalla Dad. Tutti succubi e vittime, studenti e assistenti, lavoratori precari. In nome del risparmio, si lede il diritto all’istruzione degli studenti più fragili, pensando di affidarli ai collaboratori scolastici, che però non sono in grado di fornire un servizio professionale. Al contempo gli oltre duemila assistenti specializzati dell’Isola, da marzo senza contratto e senza cassa integrazione, vivono in una condizione economica ormai emergenziale.
Anche la città metropolitana di Palermo si è fatta trascinare dalla linea della Regione. Inspiegabilmente. Infatti, pur avendo la possibilità di utilizzare altri strumenti economici e normativi  che potrebbero scongiurare l’ormai sistematica marginalizzazione degli alunni disabili e delle loro famiglie e salvare, al tempo stesso, il lavoro degli assistenti, il balletto delle competenze ha fatto sì che adesso ci si ritrovi in una fase di stallo che penalizza tutte le parti in causa. Anche questa è un’emergenza che deve essere affrontata pensando sia al diritto all’istruzione che a quello al lavoro”.
Lo dichiara Katia Orlando, consigliera comunale di Sinistra Comune.

Com. Stam.

2 recommended
comments icon0 comments
0 notes
52 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *