Notizie

Stato di calamità naturale per l’alluvione del 15 luglio – Dichiarazione consiglieri Caronia, Figuccia, Gelarda, Scarpinato e Tantillo

• Bookmarks: 3


“Siamo certi che la mancata risposta, ad oggi, della Regione alla richiesta di dichiarare lo stato di calamità naturale per la città di Palermo, a seguito dell’alluvione di luglio, sia solo il frutto di una svista e del concitato periodo che tutte le amministrazioni pubbliche stanno vivendo.

Dopo aver dato un primo segnale positivo con lo stanziamento di 900 mila euro, comunque non sufficienti per ripagare i danni subiti da centinaia di cittadini, la Regione deve immediatamente recuperare il tempo perso, anche per non alimentare sterili polemiche da parte di chi non si è mai occupato di questa città è che non risolvono alcun problema.
Facciamo appello al Governatore Musumeci affinché venga immediatamente chiesto al Governo nazionale lo  Stato di calamità e si possa cominciare l’iter per rimborsare i palermitani dei danni subiti”.

Lo dichiarano i consiglieri Marianna Caronia e Sabrina Figuccia del gruppo misto, con i capogruppo della Lega Igor Gelarda, di Fratelli d’Italia Francesco Scarpinato e di Forza Italia Giulio Tantillo. 

Com. Stam.

3 recommended
comments icon0 comments
0 notes
72 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *