Notizie

Baracche terreno via Anfuso a Catania, il consigliere Cardello chiede di mettere in sicurezza dell’intera area

• Bookmarks: 3


Se non affrontata in tempo, la situazione riguardante il campo rom nel terreno rurale di via Anfuso rischia di aggravarsi ulteriormente.

Per ora, nella vasta area, si trovano poche baracche, realizzate con i materiali più disparati, ma questo non dev’essere assolutamente considerata una scusante per non affrontare la questione con la giusta prospettiva. “Già in passato qui si era verificato un vasto rogo che aveva generato tanta preoccupazione da parte dei residenti dei palazzi circostanti- afferma il consigliere di “Italia Viva” del II municipio di Catania Andrea Cardello- non dimentichiamoci che nelle vicinanze di questo terreno rurale si trovano due istituti superiori e questo genera una notevole utenza ogni giorno. Con la stagione autunnale, tra cucine di fortuna e stufe improvvisate, il rischio di un nuovo incendio è più vivo che mai”. Coperture realizzate con materiali di ogni tipo, abiti stesi ad asciugare, tavolini, sedie di legno e una semplice sbarra ad impedire l’accesso a chiunque. “Nel corso delle varie sedute itineranti con la I° commissione consiliare permanente che presiedo- prosegue Cardello- è stato appurato che il terreno appartiene a dei privati.  Già in passato avevo affrontato questa problematica, insieme ad altri consiglieri, ma il comune non ha mai mosso un dito. L’intera zona la sera è completamente al buio e soluzione immediata sarebbe quella di intimare ai proprietari del lotto di istallare un’adeguata protezione e bonificare il terreno dai rifiuti. In alternativa, l’amministrazione potrebbe agire in danno ai privati per questioni di pubblica sicurezza”.

Consigliere II Municipio Catania Andrea Cardello

Com. Stam.

3 recommended
comments icon0 comments
0 notes
63 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *