Ambiente

A Cagliari raccolti 2.000 kg di Pneumatici Fuori Uso in mare grazie a Marevivo ed EcoTyre

• Bookmarks: 8


Conclusa la quarta tappa di PFU Zero sulle coste italiane 2021 A Cagliari raccolti 2.000 kg di Pneumatici Fuori Uso in mare grazie a Marevivo ed EcoTyre

Marevivo ed EcoTyre continuano il loro viaggio alla ricerca di PFU-Pneumatici Fuori Uso in mare e sbarcano a Cagliari. La quarta tappa dell’iniziativa PFU Zero sulle coste italiane 2021, patrocinata dal Ministero della Transizione Ecologica, è stata un successo: EcoTyre ha portato via da Cagliari complessivamente 2.000 kg di PFU che giacevano sul fondo del mare e che sono stati recuperati grazie alle operazioni dei diving SubAquaDive Service, del nucleo sommozzatori della Guardia di Finanza e del 4° Nucleo Sub della Guardia Costiera di Cagliari.
 
Il viaggio di Marevivo ed EcoTyre continua: dopo Pantelleria, La Maddalena, Milazzo e Cagliari sarà la volta di MarsalaCefalùLampedusaUsticaChioggia e Sapri.
 
I PFU sono rifiuti che se lasciati in natura sono classificati come permanenti, cioè non si deteriorano, rimangono lì in mare o in natura per centinaia di anni. Se ben gestiti, invece sono riciclabili al 100%.
 
Siamo ormai giunti all’ottava edizione di PFU Zero sulle coste italiane, un’iniziativa a favore dell’ambiente e della salvaguardia del mare grazie alle raccolte realizzate con il prezioso contributo dei volontari di Marevivo, che ringraziamoI PFU raccolti a Cagliari – ha commentato Enrico AmbrogioPresidente di EcoTyre – saranno portati presso l’impianto di uno dei nostri partner e opportunamente riciclati. Non tutti sanno che come per il vetro o per la carta anche da un vecchio pneumatico può rinascere una gomma nuova: grazie al nostro progetto di Ricerca & Sviluppo “Da Gomma a Gomma”, infatti, vogliamo completare il ciclo della circolarità della gomma, impiegando gomma devulcanizzata, direttamente derivante da PFU, in nuove mescole di gomma utilizzabili per la produzione di pneumatici e altri prodotti. I PFU raccolti oggi sul fondo del mare a Cagliari, quindi, saranno sicuramente reimmessi in questo ciclo virtuoso”.
 
La presenza di Marevivo in Sardegna è stata calorosamente accolta dalle autorità locali. Una cinquantina di volontari in maglietta blu hanno collaborato attivamente insieme ai nuclei subacquei della Guardia Costiera e della Guardia di Finanza e del diving SubAquaDive Service i quali non hanno resistito, oltre a raccogliere i PFU, dal liberare da vecchie nasse cernie e murene” ha dichiarato Carmen Di Penta, Direttore Generale di Marevivo. “Ad ora possiamo dire di aver raccolto 2 tonnellate di pneumatici, ma le operazioni di rimozione continuano. Molte persone si sono avvicinate a questo folto gruppo, contribuendo alla raccolta dei rifiuti, segnale di quanto il coinvolgimento e la collaborazione fossero le protagoniste di questa giornata. L’iniziativa si è svolta nella piena soddisfazione della neonata Delegazione di Cagliari, accompagnata dalla Delegazione Regionale con Giorgio Culazzu e dall’attivissimo e instancabile Albano Salis”. 

Com. Stam.

8 recommended
comments icon0 comments
0 notes
179 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *