Notizie

A San Giovanni Gemini e Cammarata, partito nuovo modello raccolta differenziata rifiuti

• Bookmarks: 10


Nuovo sistema informatico su Cloud, Innovambiente, gestisce raccolta porta a porta e differenziati per i 14 mila abitanti dell’ARO San Giovanni Gemini e Cammarata. 

Matera – La transizione ambientale parte dalla “rivoluzione digitale” nella gestione del ciclo dei rifiuti. Il primo passo è l’adozione di un avanzato sistema di raccolta differenziata porta a porta dei conferimenti, gestito su Cloud. È quanto accade nel territorio della ARO dei Comuni di San Giovanni Gemini e Cammarata in provincia di Agrigento

Progitec ed Ecosud, gestori dei servizi di raccolta e smaltimento offerti ai 14 mila abitanti delle cittadine siciliane, con un numero complessivo di 6 mila utenze tra private e commerciali, hanno infatti adottato e reso operativo il sistema informatico su Cloud, Innovambiente, realizzato dall’azienda high-tech materana Innova, per l’intera gestione del ciclo di raccolta e gestione dei rifiuti. Innovambiente, Infatti, consente la raccolta dati su ogni singola utenza, la pianificazione dei servizi con calendario raccolta, la rilevazione puntuale dei conferimenti di ogni singola utenza grazie alla tecnologia RFID, per un sistema attivo h.24 e 365 giorni l’anno: primo in Italia ad ottenere, in tale settore, la qualifica SaaS (Software as a Service) dall’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID).  

A disposizione di ogni utente, entro il mese di agosto, arriva anche una nuova App. La si scarica gratuitamente su Apple Store o Google Play. È in versione Android e iOS ed è utilizzabile da ogni Smartphone, Tablet, PC. La nuova interfaccia, facile e intuitiva da utilizzare, aiuta a migliorare le performance di raccolta differenziata, ridurre la produzione dei rifiuti e veicolare tutte le informazioni necessarie per seguirla nel migliore dei modi. La App guida l’utente nella verifica del calendario di raccolta, nel consultare la guida ai conferimenti, nella verifica sulla destinazione di un imballaggio mediante lettura del barcode. Ma consente anche di scorrere il dizionario dei rifiuti, prenotare il ritiro di rifiuti speciali o ingombranti e a inviare segnalazioni al gestore su eventuali problemi, oppure specifiche richieste d’informazione.    

“Innovambiente è un sistema che offre a amministrazioni comunali e gestori vantaggi importanti. È su Cloud, quindi espandibile senza problemi, può integrare progressivamente nuove funzioni e servizi. È Certificato dall’Agenzia per l’Italia Digitale, quale software in grado di dialogare con tutta la PA ed è conforme a tutti gli standard nazionali e internazionali su protezione dati e tutela privacy. Inoltre, i suoi costi sono in parte detraibili grazie al piano del Governo Transizione 4.0. – spiega Massimo Veglia, Sales Manager Innova – Soprattutto, si integra perfettamente con i software già in uso da parte degli enti di gestione. Da sottolineare come nel centrosud comuni e ambiti territoriali, stiano adottando gli strumenti della nuova blockchain digitale della gestione ciclo dei rifiuti. L’Italia è oggi all’avanguardia nella UE in questo settore e la nostra azienda ne farà uno dei temi più importanti della sua partecipazione alla prossima edizione di Ecomondo a Rimini”. 

Com. Stam.

Cammarata
10 recommended
comments icon0 comments
0 notes
167 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *