Notizie

Agenzia delle Entrate , maxi bando per 2320 Scadenza ravvicinata

• Bookmarks: 10


L’Agenzia delle Entrate ha indetto un concorso pubblico per funzionari amministrativi che prevede l’assunzione di 2320 untà in terza area funzionale, fascia retributiva F1, profilo professionale funzionario, per attività amministrativo-tributaria. 

Gli inserimenti lavorativi sono previsti presso la sede centrale, a Roma,  e presso le Direzioni Provinciali e Regionali, distribuite su tutto il territorio nazionale. La selezione è rivolta a candidati laureati che saranno assunti con contratto a tempo indeterminato e impiegati per attività amministrativo-tributaria.

L’Agenzia delle Entrate è un’agenzia fiscale della pubblica amministrazione italiana, che dipende dal Ministero dell’economia e delle finanze e svolge funzioni relative ad accertamenti, controlli fiscali e gestione dei tributi. Ha l’obiettivo di garantire gli adempimenti degli obblighi fiscali da parte dei cittadini contribuenti, svolgendo inoltre i servizi relativi al catasto, i servizi geotopocartografici e quelli inerenti le conservatorie dei registri immobiliari.

I posti presso le sedi delle direzioni provinciali e regionali saranno così suddivisi:

  •     Direzione Provinciale:

    – Bolzano 20;
    – Trento 30.

  •     Direzione Regionale:

    – Abruzzo 40;
    – Basilicata 20;
    – Calabria 40;
    – Campania 60;
    – Emilia Romagna 320;
    – Friuli Venezia Giulia 40;
    – Lazio 105;
    – Liguria 50;
    – Lombardia 425;
    – Marche 40;
    – Molise 20;
    – Piemonte 160;
    – Puglia 80;
    – Sardegna 40;
    – Sicilia 130;
    – Toscana 130;
    – Umbria 30;
    – Valle d’Aosta 10;
    – Veneto 160.

I candidati  devono essere in possesso dei requisiti generici indicati:

  •     titolo di studio;
  •     cittadinanza italiana;
  •     posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari;
  •     godimento dei diritti politici e civili;
  •     idoneità fisica all’impiego;
  •     non essere stati interdetti dai pubblici uffici, né destituiti o dispensati o licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione né essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale a seguito dell’accertamento che l’impiego stesso è stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabili;

    Sono previste prove d’esame:     1° prova oggettiva attitudinale;     2° prova oggettiva tecnico-professionale;     3° prova orale integrata da un tirocinio teorico-pratico.

Il termine per inviare le domande è il 30 Settembre 2021. Per saperne di più consultare il bando da qui

Com. Stam./foto fonte Informa Giovani

10 recommended
comments icon0 comments
0 notes
60 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *