Breve

Agricoltura, l’Italia beneficia di 8 miliardi di euro

• Bookmarks: 2


Promozione di prodotti agricoli sui mercati extra-Ue. L’Italia incassa otto milioni di euro dopo il via libera dalla Commissione europea. Un’ottima “boccata di ossigeno” per il comparto agricolo ed i produttori del settore. I programmi selezionati da Bruxelles con il supporto delle aziende italiane, sono pronti a rilanciare in modo più incisvo il made in Italy. Il programma più rilevante è quello di Unaprol dedicato all’olio ed alle olive, che mira a conquistare i mercati nordamericani: incassati 4.147.652 euro di cofinanziamenti europei per tre anni, la metà della spesa totale che ammonta a 8.295.304 euro. La cooperativa Centro Servizi Ortofrutticoli (CSO) di Ferrara invece punta a promuovere frutta e verdura fresca e trasformata non solo in Nord America ma anche in Cina, Giappone e Medio Oriente, sempre con il 50 per cento di cofinanziamenti europei con un budget totale di 5.204035 euro, per tre anni. Altri 640.784 euro di fondi europei vanno ad Assomela, che intende lanciarsi sui mercati di Africa, Cina, Sud Corea, Nord America, Sud est asiatico e Medio Oriente. L’Istituto valorizzazione salumi italiani (Ivsi) guarda al Giappone per piazzare i Dop, Igp e Stg nostrani, con un programma di promozione di due anni che conta su un cofinanziamento europeo di 400mila euro.


Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 86
2 recommended
72 views
bookmark icon