Notizie

Al via nelle Egadi la realizzazione di opere per la transizione ecologica finanziate dal Pnrr. Forgione: “Una svolta per le nostre isole”

• Bookmarks: 22


Nei prossimi mesi saranno avviati nelle Egadi i lavori per la realizzazione di una serie di importanti opere per la transizione ecologica inserite nell’ambito del Programma Isole Verdi, finanziato con i fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

La Giunta comunale ha dato il via nei giorni scorsi alle procedure per l’affidamento delle progettazioni e dei lavori.   “Siamo alla vigilia di un cambiamento epocale”, dice il sindaco Francesco Forgione. “Queste opere cambieranno il volto delle Egadi e contribuiranno a migliorare in modo significativo la qualità della vita nelle nostre isole”

Saranno diversi i settori di intervento. Si punterà innanzitutto all’efficientamento idrico al fine di superare e risolvere definitivamente i problemi legati all’approvvigionamento. A Favignana si procederà all’ampliamento della rete di distribuzione nella parte occidentale e sudorientale dell’isola e all’installazione di sistemi di monitoraggio e telecontrollo di trasmissione dati a distanza. È inoltre previsto il rifacimento, nella zona della Tonnara, della condotta adduttrice dal punto di consegna delle navi cisterna fino al serbatoio di monte, con la sistemazione della derivazione nel serbatoio di valle, per razionalizzare il servizio. A Levanzo sarà estesa la rete di distribuzione nella parte alta dell’isola mentre a Marettimo si procederà al ripristino del collegamento con le tre sorgenti attualmente non connesse alla rete di adduzione e al potenziamento della distribuzione con un nuovo anello esterno all’attuale perimetro di erogazione. Interventi che consentiranno di razionalizzare e migliorare il servizio ma il vero cambio di marcia si avrà con la realizzazione dei tre nuovi dissalatori che sorgeranno sulle tre isole. L’impianto di Favignana sarà in grado di soddisfare il fabbisogno di 2.400 abitanti, pari al 69% dei residenti. Con l’acqua fornita dalla condotta sottomarina si raggiungerà il 100% del fabbisogno fino a una potenzialità totale di 6.600 abitanti, pari a più del doppio della popolazione residente nell’isola durante la stagione invernale.  

A Favignana sono previsti anche altri importanti interventi per la riqualificazione energetica della Casa comunale e dell’ex Stabilimento Florio e per l’efficientamento della pubblica illuminazione. Si procederà inoltre alla realizzazione di impianti fotovoltaici presso il Centro anziani diurno, l’Istituto comprensivo Antonino Rallo, lo stadio e il campo di calcetto e all’installazione di pensiline  fotovoltaiche con accumulo nelle fermate della rete di trasporto locale. Altri impianti saranno realizzati presso un edificio comunale e la sede dell’ufficio postale, a Levanzo, e lo stadio e l’edificio cimiteriale, a Marettimo. Nelle due isole sono inoltre previsti dei lavori per la ristrutturazione dei centri sociali.  

“Si tratta di un’importante e irripetibile occasione per le nostre isole”, dice il sindaco Francesco Forgione. “Vigileremo affinché, nella fase esecutiva, vengano rispettati i tempi. Abbiamo già attrezzato anche gli uffici con nuovi tecnici che sono già al lavoro per la definizione delle gare e l’avvio dei lavori”.

FRANCESCO FORGIONE

Sindaco di Favignana – Isole Egadi

Com. Stam. + foto

22 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
121 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com