Concerti

Amici della Musica Trapani: riparte la 69a Stagione Concertistica

• Bookmarks: 31


69a  Stagione Concertistica degli Amici della Musica di Trapani Riparte la 69a Stagione Concertistica degli Amici della Musica di Trapani Chiesa di Sant’Alberto, Via Garibaldi – Trapani

Da febbraio a giugno, un cartellone ricco per quantità e varietà concerti: il programma spazia dai solisti agli ensemble, che renderanno particolarmente ricco il cartellone del brand TRAPANICLASSICA; ci sarà poi la sezione CROSSOVER, con musica di confine, multimedialità ed anche il rock. Non mancherà CARILLON, la parte della stagione “per adulti accompagnati da bambini”, con proposte varie e forse anche con qualche sorpresa fuori programma.
OUTDOOR, lo spazio dedicato ai concerti “fuoriporta”, anche quest’anno porterà la grande musica nella splendida Calatafimi Segesta.
La 69ª stagione concertistica degli Amici della Musica di Trapani è realizzata con il contributo del Ministero della Cultura e della Regione Siciliana – Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e con la collaborazione dell’Istituto di Cultura Italo Tedesco – sezione di Trapani e il Goethe Institut.
Per i concerti l’ingresso è di 7 euro (ridotto 5 euro) e sarà possibile acquistare i biglietti online sul sito www.amicidellamusicatrapani.it. Orario spettacoli: ore 18.30. Sede spettacoli: Chiesa di Sant’Alberto, a Trapani.

IL PROGRAMMADI FEBBRAIO
La stagione si aprirà a Trapani, domenica 13 febbraio, con l’esibizione del giovane e talentuoso pianista giapponese Kenichiro Kojima. Nato a Tokyo nel 1991, si è presto affermato in molti concorsi nazionali e internazionali. Nel 2019 ha infatti vinto il primo premio al Concorso Pianistico Internazionale di Livorno. 

Il 2015 è stato un anno di grande crisi personale per il musicista; gli è stata diagnosticata una distonia focale che ha comportato la perdita di funzionalità della mano destra. Ha reagito a questa enorme sfida facendo appello a tutte le sue risorse e ad un carattere fortemente determinato; ha iniziato a lavorare su un repertorio dedicato alla sola mano sinistra riuscendo così a restare attivo in una situazione che avrebbe scoraggiato la maggior parte dei pianisti. 
La serata sarà aperta dallo straordinario ciclo delle “Fantasie” opera 116 di Johannes Brahms, sette pezzi meravigliosi, di atmosfera intensamente poetica in cui non mancano pagine brillanti. Seguiranno musiche di Bela Bartok e Ludwig van Beethoven. Sarà quindi la volta di Erwin Schulhoff con Suite No. 3 for left hand alone.
Sabato 12 febbraio il concerto si svolgerà anche a Calatafimi Segesta, nella sala dell’Istituto Comprensivo “F. Vivona”. 
Domenica 20 febbraio, per TRAPANICLASSICA, è la volta del Trio Metamorphosi composto da Mauro Loguercio al violino, Francesco Pepicelli al violoncello e Angelo Pepicelli al pianoforte. Il Trio Metamorphosi si addentra ancora una volta nell’intenso mondo beethoveniano. Il nome del Trio è un inno al processo continuo di cambiamento, così necessario in ambito artistico e intende sottolineare la progressiva crescita di un complesso cameristico mai schiavo dell’abitudine, anzi, sempre pronto a mettersi in gioco con la volontà di creare prospettive di unicità in ogni performance. I tre musicisti vantano esperienze cameristiche di primissimo piano e si sono esibiti nelle sale più prestigiose del mondo. 
Venerdì 25 febbraio si prosegue con Davide Alogna al violino e Antonio di Cristofano al pianoforte, che saranno impegnati nella Sonata in La minore Op. 105 di Robert Schumann e nella Sonata in La Maggiore di Cesar Franck.
Davide Alogna, violinista di fama internazionale spesso ospite degli Amici della Musica di Trapani, elabora concerti come veri e propri progetti artistici originali e di altissima qualità.

Com. Stam.

31 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
278 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.