Apertura

Ancora sangue in Afghanistan, 6 bambini uccisi mentre giocavano a cricket

• Bookmarks: 3


Non si fermano gli attacchi terroristici in Afghanistan. Questa volta è accaduto in un campo di Qala-i-Qazi, nella provincia meridionale afghana di Khost, dove un ordigno è esploso non appena una ventina di bambini ha dato inizio ad una partita di crichet. Sei i bambini uccisi, mentre altri dieci sono rimasti feriti, tra cui alcuni in condizioni gravi. L’ordigno esplosivo era situato su una bicicletta ed è stato attivato a distanza, non appena i bambini hanno dato inizio alla partita. Fonti della polizia individuano i responsabili nei talebani secondo i quali il cricket non sarebbe compatibile con la religione islamica e pertanto non sarebbe consentito giocarci. Proteste davanti alla sede del governo provinciale di Khost da parte dei genitori dei bambini uccisi. Chiedono che i responsabili vengano catturati e processati con una pena esemplare. Ancora nessuna rivendicazione da parte dei talebani. Il sangue sulla strade purtroppo non si ferma e dopo qualche ora tocca alla provincia di Wardak, a sud-ovest di Kabul, dove un gruppo di uomini armati ha aperto il fuoco contro un autobus. Il bilancio provvisorio di quest’altra strage è di 13 morti. L’ipotesi è che si tratti di un’offensiva guidata da un gruppo legato all’Isis, con lo scopo di rafforzarsi sul territorio afgano. Dure le reazioni da parte del mondo politico a questi ennesimi ed efferati attacchi terroristici.

3 recommended
KKKKK
119 views
bookmark icon