Auto

Angelo Pucci Grossi in evidenza al Rally della Val d’Orcia: vittoria del trofeo dedicato a suo padre ed undicesima posizione assoluta

• Bookmarks: 9


Il pilota riminese, portacolori di Valtiberina Motorsport, archivia l’appuntamento valido come prova di apertura del Campionato Italiano Rally Terra in undicesima posizione assoluta, grazie ad una performance crescente al volante della Skoda Fabia Rally2 del team By Bianchi.

Rimini. È una pedana d’arrivo che ha regalato emozioni, quella calcata da Angelo Pucci Grossi a conclusione del 14° Rally della Val d’Orcia. Il giovane pilota, portacolori della scuderia Valtiberina Motorsport, ha archiviato l’appuntamento di apertura del Campionato Italiano Rally Terra esprimendo una performance crescente al volante della Skoda Fabia Rally2 messa a disposizione e curata in campo gara dal team By Bianchi, esemplare “gommato” Pirelli e condiviso con il copilota Francesco Cardinali. Un’esperienza caratterizzata da una costante crescita in termini di feeling con la vettura turbocompressa, valsa l’undicesima posizione assoluta ma, soprattutto, la vittoria del Trofeo Pucci Grossi, riconoscimento riservato ai piloti Under 25 protagonisti nel “Tricolore Terra” e dedicato al pluricampione romagnolo, padre di Angelo. Una vittoria, quella concretizzata sul palco d’arrivo di Radicofani con la consegna del trofeo da parte degli organizzatori ad Angelo Pucci Grossi, avvenuta proprio nel giorno di San Giuseppe, festa di tutti i papà.

“Un onore, per me, riceverlo in un teatro di rally come questo. Sono felicissimo – il commento di Angelo Pucci Grossi all’arrivo – per quanto riguarda la gara, siamo partiti per conoscere le prove e la vettura, abbiamo affrontato un primo passaggio evitando inutili rischi mentre, dal secondo passaggio su Radicofani, abbiamo alzato il ritmo vedendo crescere la performance in termini di feeling con la vettura. La nebbia ed il viscido legato alla lieve pioggia ci hanno costretto a ricalibrare tutto quello che avevamo programmato. Sull’asciutto abbiamo confermato un buon passo, sul resto abbiamo fatto pian piano esperienza. Nell’ultima prova speciale abbiamo fatto registrare il nono tempo assoluto, in condizioni di scarsa visibilità, abbiamo portato a casa tanta esperienza. Tengo a ringraziare il team By Bianchi e tutte le persone che mi seguono da quando ho iniziato a correre”.

Un banco di prova importante per Angelo Pucci Grossi, affrontato in un contesto caratterizzato da alternanza di condizioni di fondo, instabilità meteorologica e grande impatto agonistico. Settantacinque chilometri di prove speciali valse il raggiungimento dell’obiettivo prefissato alla vigilia dal pilota romagnolo, fare esperienza al volante della vettura e su strade mai affrontate in carriera.

Nella foto ( Max Ponti): Angelo Pucci Grossi in azione al Rally della Val d’Orcia e sulla pedana d’arrivo.

 Com. Stam. + foto

9 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
98 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com