Notizie

Antonio Alessandro è il nuovo segretario First Cisl

• Bookmarks: 10


Nell’assemblea svoltasi all’Hotel Riviera di Enna i delegati hanno dato il via libera alla nuova segreteria e al nuovo direttivo di First Cisl Agrigento Caltanissetta Enna

First Cisl ha rinnovato la segreteria del territorio di Agrigento, Caltanissetta, Enna. I delegati al 2° congresso della federazione cislina, che rappresenta i lavoratori di banche, assicurazioni, riscossioni, authority  hanno eletto segretario generale Antonio Alessandro. 56 anni, di Vittoria, dipendente Unicredit, Antonio Alessandro succede al segretario uscente Francesco Greco, anche lui dipendente Unicredt. La nuova segreteria viene completata dalla nissena Emma Grazia Linda, dipendente Unicredit e da Lillo Savitteri, agrigentino, dipendente Intesa Sanpaolo.

“Ogni momento è un nuovo inizio” questa la citazione di Thomas Stearns Eliot, utilizzata dal segretario generale uscente Fabrizio Greco nell’introdurre la sua relazione con la quale ha tirato il bilancio dei cinque anni del suo mandato nel corso dei quali «abbiamo dovuto fronteggiare un periodo denso di avvenimenti. Dalle riorganizzazioni aziendali, alle incorporazioni, dalla pandemia allo smart working, dalla desertificazione bancaria ai problemi incontrati nel mondo assicurativo e della riscossioni. Ci attendono tante nuove sfide perché il settore è in continuo movimento».

«Noi abbiamo il ruolo di governare i nuovi processi nell’interesse delle colleghe e dei colleghi che ci hanno dato la loro fiducia. Il nostro compito – ha proseguito Greco – è rappresentarli con impegno e dedizione in un territorio afflitto da mille emergenze, che sconta carenze infrastrutturali e debolezza del tessuto socio-economico. Da sempre le banche svolgono un ruolo fondamentale. Sono motore e collettore delle iniziative di sviluppo e nel prossimo futuro saranno chiamate a incidere sull’utilizzo dei fondi del Pnrr. Ma una spinta aggiuntiva alla ripresa dovrà venire anche dal risparmio privato. Come il nostro segretario generale Riccardo Colombani ribadisce ad ogni occasione, per ripartire è necessario mobilitare parte del risparmio degli italiani mettendolo a disposizione dell’economia reale. Come ultimo atto del mio mandato – ha concluso Fabrizio Greco – sento il dovere di ringraziare tutti i dirigenti per il sostegno e la collaborazione che non mi hanno mai fatto mancare».

Nel suo discorso d’insediamento il neo segretario Antonio Alessandro ha voluto ringraziare i componenti la segreteria uscente e il vecchio direttivo. «Come dirigenti di First Cisl abbiamo sempre agito da squadra ben amalgamata. Questo è un valore che abbiamo il dovere di preservare perché le emergenze non finiscono mai. Sono consapevole di quanto possa essere impegnativo l’incarico affidatomi che cercherò di assolvere con puntiglio e in piena concordia. La pandemia ha stravolto metodiche e processi operativi con una velocità non immaginabile. Nel nostro mondo abbiamo già potuto constatare come lo smart working abbia bruciato le tappe. Nel suo insieme il settore non rinuncerà a introdurre altre novità. Saranno sfide che siamo pronti a raccogliere e a vincere senza lesinare tempo e disponibilità. Lo dobbiamo a tutte quelle colleghe e quei colleghi che ci hanno delegato a rappresentarli».        

Per la segretaria generale First Cisl Sicilia, Anna Cutrera «Il sistema bancario è in continuo movimento. La stagione delle fusioni e delle incorporazioni non sembra avere fine. Incide sulla vita professionale delle colleghe e dei colleghi, dei territori, della clientela. Siamo ben consapevoli che dovremo continuare a dare battaglia per limitare iniziative aziendali, a dir poco disinvolte, che non tengono conto del valore delle persone. Che si voglia o no, in banca continueranno a lavorarci persone che meritano attenzione, rispetto e massima considerazione del loro quotidiano impegno».

«Un congresso in presenza, ricco di competenza ed entusiasmo che conferma la vitalità dei colleghi di First Cisl». Ha esordito così il segretario generale UST Cisl Agrigento, Caltanissetta, Enna Emanuele Gallo. «Conosciamo i limiti e le emergenze del nostro territorio. Fare sindacato dalle nostre parti è missione che richiede energia e abnegazione. Questo dato accomuna tutte le nostre federazioni che quotidianamente si confrontano con le problematiche degli iscritti. Alla desertificazione dobbiamo contrapporre i progetti, allo spopolamento gli investimenti, alla rassegnazione la speranza di chi non si arrende e vuole avere un futuro nella sua terra. La Cisl continuerà ad agire da pungolo con proposte e qualificanti iniziative. Auguro alla  rinnovata segreteria e al nuovo direttivo un lavoro che si prospetta impegnativo, ricco di insidie ma di sicuro successo».

La segreteria First Cisl Agrigento Caltanissetta Enna

10 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
415 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.