Sport

ARCO: A Trapani il primo raduno post Tokyo della Nazionale Paralimpica

• Bookmarks: 12


A Trapani il primo raduno della Nazionale Paralimpica  dopo i successi di Tokyo 2020 Trapani – “Caserma Giannettino”, 3-7 novembre 2021

La Nazionale Para-Archery, dopo le tre medaglie conquistate ai Giochi Paralimpici di Tokyo, torna in raduno in vista dei Mondiali Outdoor di febbraio a Dubai. Il raduno comincia domani e termina domenica, presso la Caserma Giannettino di Trapani dove, venerdì 5 febbraio, verrà organizzata anche una conferenza stampa alla presenza delle autorità del Comune di Trapani. 

La Nazionale Paralimpica torna sulla linea di tiro con il primo raduno dopo i successi ottenuti ai Giochi Paralimpici di Tokyo 2020. Gli azzurri sono partiti oggi alla volta di Trapani per svolgere un incontro tecnico che finirà domenica 7 novembre e vedrà tra i protagonisti gli atleti medagliati allo Yumenoshima Park Archery Field di Tokyo: l’atleta di casa Maria Andrea Virgilio (Dyamond Archery Palermo), vincitrice del bronzo compound, la calabrese Enza Petrilli (Asd Aida), vincitrice dell’argento ricurvo e il duo vincitore dell’argento mixed team arco olimpico Elisabetta Mijno e Stefano Travisani entrambi atleti delle Fiamme Azzurre. 

Insieme a loro ci saranno nel ricurvo la trapanese Veronica Floreno (Dyamond Archery Palermo) e Giuseppe Verzini (Arcieri Cormons), nel compound i titolari di Tokyo Paolo Canelli (Dlf Voghera), Matteo Bonacina (Arcieri delle Alpi) ed Eleonora Sarti (Fiamme Azzurre) che ai Giochi ha firmato il record paralimpico sulle 15 frecce pur non arrivando sul podio. Nella categoria W1 presente un’altra titolare in Giappone, la giovane Asia Pellizzari (Arcieri del Castello) e un altro arciere siciliano, Salvatore Demetrico (Dyamond Archery Palermo). 

A giocare “in casa” ci saranno anche il C.T. Willy Fuchsova e il coach del ricurvo Fabio Fuchsova, entrambi palermitani, insieme al tecnico della divisione del compound Antonio Tosco, la fisioterapista Chiara Barbi e lo psicologo Gianni Bonas. 

Per gli azzurri si tratta dell’avvio del lavoro che li porterà al primo impegno internazionale della prossima stagione: i Campionati Mondiali Outdoor che si disputeranno a Dubai nel mese di febbraio. Questo significherà preparare in pieno inverno una gara sulle lunghe distanze (50 metri per i compound e 70 metri per gli olimpici), quando normalmente nei mesi invernali si tira solamente nelle competizioni al chiuso, con i bersagli posizionati a 18 metri. 

VENERDI’ CONFERENZA STAMPA CON GLI AZZURRI – Per salutare la presenza della Nazionale Fitarco è stata organizzata una conferenza stampa che si terrà venerdì 5 novembre alle ore 10,30 presso i locali della Caserma Giannettino di Trapani, il luogo dove gli azzurri cominceranno da domani gli allenamenti. A presenziare all’incontro con gli atleti e lo staff tecnico ci saranno l’Assessore allo Sport Vincenzo Abbruscato e l’Assessore alle Pari Opportunità Andreana Patti. 

Poi, di nuovo tutti a lavoro per prendere la mira in vista degli impegni che porteranno gli azzurri fino a Parigi 2024, dove l’Italia punterà a migliorare il suo bottino di 31 podi in 13 edizioni dei Giochi Paralimpici. 

Com. Stam.

Elisabetta Mijno e Stefano Travisani esultano a Tokyo
l’esultanza di Maria Andrea Virgilio e Willy Fuchsova al termine della finale per il bronzo
Vincenza Petrilli abbraccia il coach Fabio Fuchsova dopo l’argento di Tokyo – Foto Pavia BizziTeam CIP
12 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
111 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *