Sport

ARCO CdM Parigi: record mondiale coreano nel compound. Mercoledì gli olimpici

• Bookmarks: 10


Record mondiale dei sudcoreani.  Azzurri del compound tutti alle eliminatorie. Mercoledì in gara gli olimpici

Oggi a Parigi, allo Stadio Charlety, ha preso il via la terza tappa di Coppa del Mondo con la qualifica dei compound che ha visto tutti gli azzurri accedere alle eliminatorie. 

E’ stata una giornata dai punteggi elevatissimi, visto che il trio maschile della Corea del Sud ha realizzato il nuovo primato mondiale: 2137 punti su 216 frecce, migliorando di 4 punti il primato che apparteneva degli USA. L’iridato Mike Schloesser, con 717 punti su 720, si ferma invece a una sola lunghezza dal record del mondo. 

Domattina gli atleti della divisione compound saranno impegnati nelle prove a squadre, che si disputeranno fino alle finali per il bronzo. Domani pomeriggio a partire dalle ore 14,00 scendono in campo gli olimpici per le 72 frecce di qualifica che determineranno il tabellone degli scontri diretti. 

Prima giornata di gare a Parigi per la terza tappa di Coppa del Mondo con i compound protagonisti nelle qualifiche. Tutti gli azzurri accedono al tabellone degli scontri individuali. Domani mattina saranno ancora loro i protagonisti con tutte le sfide a squadre fino alle finali per il bronzo. Nel pomeriggio invece esordio per l’arco olimpico con le 72 frecce di qualifica che comporranno il tabellone degli scontri diretti.  

I RISULTATI DEL COMPOUND MASCHILE – E’ di Mike Schloesser il miglior punteggio (717) dopo la qualifica compound maschile. L’olandese, che si ferma a un solo punto dal record mondiale e si mette alle spalle l’intera nazionale coreana che chiude al secondo, terzo e quarto posto con Yang Jaewon, Kim Jongho e Choi Yonghee con i punteggi di 713 e 711.
Il migliore degli azzurri è Elia Fregnan con 702 punti e il ventinovesimo posto, in trentaduesima posizione si piazza con 701 punti Marco Bruno, quarantacinquesimo Sergio Pagni con 697 mentre con un punto in meno il giovane Leonardo Costantino è quarantottesimo. Tutti gli italiani accedono agli scontri individuali: Bruno se la vedrà con l’indiano Aman Saini e se dovesse passare potrebbe incrociare Mike Schloesser. Leonardo Costantino invece affronterà l’estone Robin Jaatma, il primo avversario di Pagni sarà il britannico Adam Carpenter, per Fregnan la sfida sarà con il turco Yakup Yildiz. 

Nella gara a squadre Marco Bruno, Elia Fregnan e Sergio Pagni partiranno nella corsa alle medaglie dal decimo posto con 2100 punti in un classifica comandata dalla Corea del Sud che, con 2137 punti, supera di 4 lunghezze il primato mondiale sulle 216 frecce che apparteneva agli USA. I coreani stazionano al primo posto proprio davanti agli Stati Uniti (2123) e alla Francia (2115). 

I primi avversari degli azzurri saranno gli arcieri della Slovenia (Brenk, Jevsnik, Modic) agli ottavi di finale.

I RISULTATI DEL COMPOUND FEMMINILE – Nella classifica femminile la prima è Ella Gibson con 712 punti, anche lei a una sola lunghezza dal record mondiale (713 punti), seconda posizione per Jyothi Surekha Vennam (IND) con 705 e terza per la danese Tanja Gellenthien con 704.
Tra le azzurre la migliore è Marcella Tonioli con 689 punti che valgono il diciottesimo posto. Gara identica o quasi per Elisa Roner ed Elisa Bazzichetto, le due giovani atlete della Nazionale chiudono a 682 punti trentesima e trentunesima. Anastasia Anastasio è quarantesima con 679 punti. Definito anche il tabellone individuale femminile, questi gli scontri delle azzurre: Tonioli-Isabella Otter (USA), Bazzichetto-Ayse Bera Suzer (TUR), Anastasio-Contessa Chieh Tze Loh (SGP) e Roner-Cristina Snak (BRA). 

Nella gara a squadre la Corea del Sud si piazza al primo posto con 2102 punti davanti a Gran Bretagna (2087) e India (2083). L’Italia con Bazzichetto, Roner e Tonioli è settima con 2053 e inizierà la sua strada contro l’Ucraina (Kardash, Khomutovska, Shkliar).

Nel mixed team la coppia azzurra sarà formata da Tonioli e Fregnan che ha chiuso al dodicesimo posto la qualifica con 1391 punti e al primo turno se la vedrà con l’Ecuador (Rodrigo, Oleas Rodriguez).

Com. Stam./foto

i compoundisti coreani autori del primato mondiale
Marco Bruno impegnato nella qualifica
Mr Perfect, Mike Schloesser, festeggia il primo posto in qualifica, a un solo punto dal record del mondo
10 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
67 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.