Sport

ARCO Mondiali: dopo Tokyo gli azzurri tornano in campo domani Video

• Bookmarks: 13


Campionati Mondiali Outdoor Yankton (USA), 20-26 settembre 2021 Azzurri pronti a tornare sulla linea di tiro. Domani il via alle 72 frecce di ranking round

Dopo i trionfi olimpici di Lucilla Boari e Mauro Nespoli, Italia in gara al Mondiale di Yankton (Usa). Saranno 12 gli azzurri: nel ricurvo Mauro Nespoli, Federico Musolesi, Alessandro Paoli, Lucilla Boari, Chiara Rebagliati e Vanessa Landi, nel compound Federico Pagnoni, Sergio Pagni, Elia Fregnan, Marcella Tonioli, Paola Natale ed Elisa Roner. Domani il via alle 72 frecce di ranking round che stabiliscono il tabellone degli scontri diretti. Venerdì la qualificazione dei compound per i World Games di Birmingham 2022 e le finali a squadre per ricurvo e compound. Sabato finali individuali compound e domenica finali individuali dell’arco olimpico. 

I trionfi olimpici restano per sempre e l’Italia del tiro con l’arco ha ancora stampate nella memoria le emozionanti vittorie di Lucilla Boari e Mauro Nespoli ai Giochi di Tokyo: l’atleta delle Fiamme Oro ha conquistato il primo podio al femminile del tiro con l’arco azzurro; l’argento individuale dell’arciere dell’Aeronautica Militare è valso invece il suo primo podio individuale dopo un oro e un argento a squadre, in 4 partecipazioni. 
Adesso però ci si deve rimettere in gioco e a Yankton, negli USA, dopo il 54° Congresso World Archery che sabato ha confermato alla presidenza il vicepresidente CIO Ugur Erdner per il quinto ed ultimo mandato, è tutto pronto per le sfide che contano medaglie pesanti.
Il Campionato Mondiale all’aperto comincia domani con le 72 frecce di ranking round che comporranno il tabellone degli scontri diretti e l’Italia, dopo qualche giorno di assestamento alle 7 ore di fuso orario e i tiri di prova, è pronta a dire la sua con 12 atleti: sei della divisione olimpica e se del compound. 

GLI AZZURRI IN GARA – Nell’arco olimpico ci saranno insieme a Mauro Nespoli (Aeronautica Militare) i giovani azzurri che hanno tanta voglia di riscatto dopo aver mancato lo scorso giugno la qualificazione della squadra per Tokyo: Alessandro Paoli (Arcieri Iuvenilia) e Federico Musolesi (Aeronautica Militare). Al fianco di Lucilla Boari (Fiamme Oro) ci saranno Chiara Rebagliati (Fiamme Oro), titolare a Tokyo 2020 e Vanessa Landi (Aeronautica Militare), che nella rassegna iridata del 2019 aveva vinto il bronzo mixed team con Mauro Nespoli e che, rispetto al terzetto presente ai Giochi Olimpici, ha preso il posto di Tatiana Andreoli. Per quanto riguarda la divisione compound, che in questa occasione si giocheranno anche la qualificazione – 1 pass al maschile e 1 al femminile – per i World Games che si disputeranno a Birmingham 2022, gli azzurri in campo saranno Elia Fregnan (Arcieri del Torrazzo), Sergio Pagni (Arcieri Città di Pescia), Federico Pagnoni (Arcieri Montalcino), Marcella Tonioli (Arcieri Montalcino) e le giovani esordienti in una rassegna iridata senior Paola Natale (Arcieri Cormòns) ed Elisa Roner (Kosmos Rovereto). Al seguito degli arcieri italiani i coach dell’olimpico Amedeo Tonelli, Matteo Bisiani e Natalia Valeeva, il coach del compound Flavio Valesella, il fisioterapista Andrea Rossi e lo psicologo Manolo Cattari. 

I NUMERI DEL MONDIALE – A Yankton ci saranno tutti i protagonisti presenti a Tokyo, dal campione olimpico turco Mete Gazoz, al campione del mondo uscente Brady Ellison, compresi i sudcoreani titolari in Giappone che hanno conquistato tutti e tre gli ori a squadre (maschile, femminile e misto). Questi saranno solo alcuni degli avversari degli azzurri e, per quanto riguarda Mauro Nespoli, che vanta nel suo palmares un oro e un argento a squadre iridati, è ancora viva la voglia di una medaglia individuale dopo averla sfiorata nel 2019, quando si à fermato al 4° posto ottenendo comunque il pass olimpico. Nel complesso ci saranno 336 arcieri in rappresentanza di 53 Nazioni: nel dettaglio, saranno 190 gli arcieri e 140 le arciere. 

IL PROGRAMMA DI GARA – Il programma di gara prevedeva per oggi i tiri di prova ufficiali e domani, martedì 21 settembre, le 72 frecce di ranking round che determineranno il tabellone degli scontri diretti individuali, a squadre e a squadre miste. Al termine della giornata si svolgeranno anche i 1/12 di finale del mixed team. Mercoledì 22 giornata interamente dedicata agli scontri a squadre e a squadre miste, sia ricurvo che compound, dagli ottavi fino alle semifinali. Giovedì 23 scontri diretti individuali dai 1/48 fino agli ottavi. Venerdì 24 si disputerà la gara di qualificazione per i World Games dedicata al compound e poi le eliminatorie e finali a squadre e mixed team di entrambe le divisioni. Sabato 25 settembre le sfide individuali dai quarti fino ai match per il podio iridato del compound e domenica 26 si chiuderà il mondiale con quarti, semifinali e finali individuali dell’arco olimpico.

IL 29 E 30 SETTEMBRE LA FINALE DI WORLD CUP – Al termine della rassegna iridata rimarranno a Yankton gli arcieri che si sono guadagnati la qualificazione per la finale di coppa del mondo dopo le tappe di Guatemala City, Losanna e Parigi. A difendere il tricolore nella finalissima ci saranno due azzurri: mercoledì 29 settembre nel compound Federico Pagnoni e giovedì 30 settembre nella competizione dedicata al ricurvo l’olimpionico Mauro Nespoli che, nell’ultima edizione disputata a Mosca nel 2019, aveva concluso con l’argento dopo la finale con Brady Ellison. 

Com. Stam./foto/video

Il Presidente Scarzella con il coach Natalia Valeeva
Mauro Nespoli al tiro a Tokyo
Lucilla Boari a Yankton
Federico Pagnoni a Yankton, rimarrà anche per la finale di World Cup
13 recommended
comments icon0 comments
0 notes
123 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *