Sport

ARCO Record e medaglie per la Nazionale Para-Archery a Nove Mesto

• Bookmarks: 11


Para-Archery European Cup Nove Mesto (CZE), 2-10 luglio 2022 Sei medaglie a squadre e record mondiale per l’Italia Sabato  cinque finali individuali

Dominio azzurro nelle finali a squadre della European Para-Archery Cup di Nove Mesto (Cze). L’Italia vince quattro ori, un argento e un bronzo tra mixed team e doppio. Eleonora Sarti e Maria Andrea Virgilio firmano il nuovo record del mondo nel doppio compound femminile realizzando 156 punti (il precedente primato era di 155 punti della Gran Bretagna). Domani gli azzurri saranno di nuovo in campo per le finali

Quattro ori, un argento e un bronzo: è questo il bottino della Nazionale Italiana Para-Archery nel giorno delle finali a squadre della European Cup di Nove Mesto, in Repubblica Ceca. 

Sul gradino più alto del podio salgono le due squadre del ricurvo open, Petrilli-Floreno e Travisani-Verzini, il mixed team iridato dell’olimpico, Travisani-Petrilli e il doppio compound maschile  Bonacina-Cancelli. Medaglia d’argento per Tomaselli e Tonon nel W1 e bronzo con record del mondo per Sarti e Virgilio nel compound femminile. 

Domani ultimo giorno di gare con le finali individuali di cui cinque con gli atleti italiani impegnati a giocarsi il podio. Le sfide saranno trasmesse in diretta streaming sul canale youtube di World Archery Europe. 

ORO PER PETRILLI-TRAVISANI – Nella prima finale azzurra di giornata i cdampioni del mondo in carica Vincenza Petrilli e Stefano Travisani vincono l’oro nel mixed team ricurvo open battendo 6-2 la Gran Bretagna (Taylor, Phillips). I due italiani partono nettamente meglio e vincono i primi due set 35-33 e 35-34, poi subiscono il ritorno britannico (35-32), che però viene subito arginato con il 36-31 che vale il successo. 
E’ argento invece per l’inedita coppia del W1 composta da Paolo Tonon e Francesco Tomaselli, che si arrendono in finale alla Repubblica Ceca di Davidek e il campione paralimpico Drahoninski. Gli azzurri non riescono a tenere il ritmo degli avversari che nelle prime due volée prendono subito il volo con i risultati di 35-23 e 37-30. Nel terzo set i due italiani vincono 36-35, il gap però è troppo ampio e dopo la quarta tornata di frecce, conclusa 35-30 per la Repubblica Ceca, la sfida si chiude 142-119.
Sfuma per un solo punto il podio nel mixed team compound per Maria Andrea Virgilio e Matteo Bonacina. Questa volta la sfida con la Gran Bretagna va agli avversari Paterson-Harris con il risultato di 150-151. La gara è molto equilibrata, le prime due volée terminano entrambe 37-37, nella terza i britannici si prendono il punto di vantaggio (38-37) che determina la vittoria del bronzo perché nel quarto parziale è ancora parità assoluta (39-39).
RECORD MONDIALE PER SARTI E VIRGILIO –  La prima gara del pomeriggio è ricca di soddisfazioni per l’Italia. Eleonora Sarti e Maria Andrea Virgilio vincono il bronzo compound femminile travolgendo la Repubblica Ceca 156-126 e facendo segnare il nuovo record mondiale negli scontri a squadre. Il precedente primato era stato realizzato ai Mondiali di Dubai dalla coppia russa Andrievskaia-Dzhioeva con 155 punti. 
Nel compound maschile vincono l’oro Matteo Bonacina e Giampaolo Cancelli al termine di una finale molto combattuta con la Slovacchia (Doric, Pavlik) terminata 150-149. La coppia azzurra vince la prima e la seconda volée 37-36 e 37-36, accumulando due punti, che diventano tre nella terza chiusa sul 39-38. A nulla serve il tentativo di rimonta degli avversari che nel quarto e ultimo parziale rosicchiano solo due punti (39-37).
E’ d’oro anche la Nazionale dell’olimpico femminile di Vincenza Petrilli e Veronica Floreno che ha la meglio sulla Thailandia (Chatyotsakorn, Pattaweo) 6-2. Le tailandesi vinco il primo set 31-32, ma l’Italia non lascia poi più spazio alle avversarie vincendo tutte le altre volée 27-26, 31-28 e 28-27). 
Il quarto oro di giornata arriva dall’olimpico maschile grazie alla vittoria di Stefano Travisani e Giuseppe Verzini contro gli Stati Uniti (Bennett-Mather) per 6-2. In questo caso gli azzurri partono nettamente più forte e si portano sul 4-0 (33-32 e 37-34). Gli americani provano a tornare in partita con il 36-31 del terzo set, ma non ci riescono perché nell’ultimo parziale sono ancora gli azzurri a spuntarla (34-32).

Com. Stam./foto

Maria andrea Virgilio ed Eleonora Sarti durante le gare del doppio, hanno realizzato il record mondiale in occasione della finale vinta per il bronzo
Argento nel W1 per Paolo Tonon e Francesco Tomaselli
11 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
57 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.