Sport

ARCO Tricolori 3D: assegnati i titoli mixed team a San Vero Milis (Or)

• Bookmarks: 12


XV CAMPIONATI ITALIANI 3D  San Vero Milis (Or), 23-25 settembre 2022 Conclusa la prima giornata di gara: definiti i primi due semifinalisti individuali e assegnati i titoli italiani mixed team

A San Vero Milis, nei percorsi allestiti dalla Asd Annuagras – Arcieri Nurachi che organizzano con il Comitato Regionale Fitarco Sardegna il 15° Campionato Italiano 3D, è terminata la gara di qualifica che ha visto i primi due classificati delle quattro divisioni in gara (arco nudo, arco istintivo, longbow e compound), sia tra gli Over 20 che tra gli Under 20 l’accesso diretto alle semifinali. Tutti gli altri saranno impegnati domani nelle fasi eliminatorie che verranno seguite dalle eliminatorie e dall’assegnazione dei titoli italiani a squadre, sfide che verranno seguite in diretta streaming su YouArco. 

ASSEGNATI I TRICOLORI MIXED TEAM
Nel pomeriggio odierno si sono disputate anche le sfide che hanno assegnato i podi mixed team. Tra gli Over 20 si guadagnano il titolo italiano longbow, in un derby tutto ligure, gli Arcieri Tigullio (Iuana Bassi, Ivan Marescalchi) che superano in finale Le Frecce di Santa Margherita (Marilena Forni, Alfredo Dondi) 50-45. Medaglia di bronzo agli Arcieri Fivizzano (Sonia Brogi, Marco Pontremolesi) che superano 48-37 l’Hunter Archery Team (Donatella Rizzi, Remo Verri). 
Nell’arco istintivo, dopo il bronzo ai mondiali 3D di Terni, si guadagnano il titolo italiano Sabrina Vannini e Niocola Kos degli Arcieri Città di Terni, superando in finale l’Associazione Genovese Arcieri (Federica Pittaluga, Marco Di Prete) 67-44. Terzo posto per l’Hunter Archery Team (Franca Grifoni, Giampiero Ercolani) che batte 52-36 il Tibur Archery Team (Sofia Giuliani, Lorenzo Nigro). 
Dopo l’oro nel tiro di campagna, si guadagnano anche titolo italiano arco nudo 3D gli Arcieri Tigullio con Cinzia Noziglia e Alessio Noceti che hanno la meglio nell’ultimo atto sugli Arcieri Città di Pescia (Luciana Pennacchi, Giuseppe Basile) 72-52. Sul terzo gradino del podio va il duo degli Arcieri dell’Airone (Moira Girola, Salvatore Marraro) che batte gli Arcieri Uras (Mariella Corrias, Giacomo Bandini) 52-50. 
Di questa divisione è stato assegnato anche il titolo Under 20: l’oro se lo guadagnano gli Arcieri della Fenice (Monica Pizzutto, Gabriele Pizzutto) superando gli Arcieri Uras (Eleonora Meloni, Davide Cabua) 60-44, mentre il bronzo va agli Arcieri Torres Sassari (Carlotta Giovanna Cosso, Marco Fozzi) che superano la A.s.d. Freccia di Fuoco (Roberta Messina, Carlo Russo) 49-43. 
Nel compound Over 20 si impongono in finale gli Arcieri delle Alpi (Irene Franchini, Fabio Diano) sugli Arcieri Città di Pescia (Paola Valotti, Gianni Barducci), mentre si guadagnano la terza piazza dopo un palpitante spareggio gli Arcieri Uras (Ilaria Spanu, Daniele Raffolini) superando gli Arcieri Iuvenilia (Noemi Matzutzi, Marco Bruno) 79-79 (18*-18). 
Tra gli Under 20 la medaglia d’oro (ma senza assegnazione del titolo italiano perché erano in gara solamente due squadre) va agli Arcieri delle Alpi (Giada Baron, Leonardo Costantino) vincenti sugli Arcieri Torres Sassari (Martina Del Duca, Federico Giulio Piano) 67-57. 
DECISI I PRIMI SEMIFINALISTI DOPO LA QUALIFICA 
Compound – A raggiungere l’accesso diretto alla semifinale sono stati i primi due classificati tra gli Over 20 e gli Under 20 delle 4 divisioni in gara, grazie al risultato ottenuto al termine dei percorsi di qualifica che prevedevano 24 bersagli posizionati a distanze sconosciute. Nel compound Over 20 raggiungono la semifinale i due atleti che si sono giocati il titolo italiano campagna: Michea Godano (Arcieri Tigullio) e Marco Bruno (Arcieri Iuvenilia), che hanno concluso le 24 piazzole rispettivamente con 483 e 482 punti; tra le donne primo posto in ranking per la campionessa del mondo Elisa Baldo (Arcieri Decumanus Maximus) con 463 punti, seguita da Maddalena Marcaccini (Sagitta Arcieri Pesaro) con 457. 
Tra gli Under 20 i primi due posti in qualifica vanno a Samuele Tironi (Arcieri dell’Airone) con 458 e Leonardo Costantino (Arcieri delle Alpi) con 445. Nel femminile Martina Del Duca (Arcieri Torres Sassari), prima con 420 sfiderà la vincente del match di semifinale targato Arcieri delle Alpi tra Giulia Di Nardo e Giuada Baron. 

Arco Istintivo – Nell’arco istintivo (Arco Tradizionale) la medaglia di bronzo mondiale Nicola Kos (Arcieri Città di Terni) raggiunge la semifinale con 477 punti, insieme a Luca Rossi (Arcieri Città della Pieve) con 399; nel femminile a guadagnarsi la semifinale sono Michela Donati (Sagitta Arcieri Pesaro) e Franca Grifoni (Hunter Archery Team) con 387 e 367. 
Tra gli Under 20 maschili Mattia Murialdo (Arcieri delle Alpi), primo in qualifica con 269 punti, è già in finale e giocherà contro il vincente della semifinale tra Jacopo Vukosa (Pol. Barbaiana) che ha chiuso con 256 e Alessandro Balsamo (Arco Club Capri) con 112. Nel femminile semifinale raggiunta da Asia Genovese (Arcieri Sagittario) con 312 e Ylenia Bianchi (Arcieri della Volpe Bianca) con 205 punti. 

Arco Nudo – La medaglia di bronzo mondiale Giuseppe Seimandi (Fiamme Azzurre) conclude al primo posto nell’arco nudo con 449 punti, seguito da Alessio Noceti (Arcieri Tigullio) con 417. Tra le donne la campionessa del mondo Cinzia Noziglia (Fiamme Oro) con 404, seguita da Paola Lampazzi (Arcieri Romani) con 388 punti.
Tra gli Under 20 si guadagnano le sfide per il podio Matteo Seghetta (Arcieri Città della Pieve) con 442 e Simone Figliola (Arcieri dell’Ortica) con 407, la campionessa europea Eleonora Meloni (Arcieri Uras) con 383 e Rania Braccini (Arcieri Lucca) con 357. 

Longbow – Nel longbow maschile si guadagnano la semifinale Alfredo Dondi (Le Frecce di Santa Margherita) e il campione del mondo Giuliano Faletti (Arcieri delle Alpi) rispettivamente con 390 e 386 punti. Nel femminile ai primi due posti ci sono la vicecampionessa mondiale Iuana Bassi (Arcieri Tigullio) con 346 punti e Paola Sacchetti (Arcieri Città di Pescia) con 310. 
Tra gli Under 20 guidano la classifica di qualifica Flavio Cau (Arcieri Mejlogu) con 232 e Andrea Pelliccioni (Sagitta Arcieri Pesaro) con 190, mentre nel femminile era in gara solamente Greta Budroni (Arcieri Torres Sassari) che ha chiuso con 178. 

FOTO FITARCO/ERCOLI 

Com. Stam./foto

Nicola Kos e Sabrina Vannini esultano per l’oro mixed team arco istintivo
Irene Franchini e Fabio Diano esultano dopo la vittoria dell’oro compound misto
Cinzia Noziglia e Alessio Noceti vincono l’oro arco nudo a squadre miste
12 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
51 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.