Auto

Attesa alle stelle per il 1° Slalom Città di Ucria, al debutto il 3 e 4 settembre

• Bookmarks: 13


Iscrizioni già a pieno ritmo e tanta curiosità attorno alla quarta prova stagionale dello Challenge Palikè, nonché del Prix ‘Serena Casubolo’.

La competizione automobilistica, ennesima novità stagionale estratta dal “magico” cilindro del Team Palikè Palermo, sarà ospite su un affascinante e selettivo tracciato da 2,990 km ricavato alle porte del caratteristico paesino da 900 abitanti del Messinese, autentica perla incastonata nel Parco dei Monti Nebrodi. A collaborare la famiglia Cirrito nella logistica sarà la Scuderia Nebrosport, unitamente ad un gruppo di appassionati locali, capitanato dal pilota Alfonso Belladonna. Patrocinio alla gara a cura del Comune di Ucria

Marsala – Una presentazione in grande stile, per il 1° Autoslalom Città di Ucria, tra prove di abilità al simulatore di guida, musica live e dj set fino a tarda ora. La competizione automobilistica, quarta prova dello Challenge Palikè 2022 e del Prix “Serena Casubolo”, in programma sabato 3 e domenica 4 settembre prossimi, è sin d’ora collocata sulla rampa di lancio, tanto da essere pronta per svelarsi al pubblico, agli addetti ai lavori ed alla stampa mercoledì 10 agosto, nel corso di ‘Slalom Party’, evento previsto dalle 18.00 all’Arena comunale di Ucria.

Dopo il divertimento con la guida sportiva al simulatore di guida, alle 19.00, ci si trasferirà nei locali dell’Aula consiliare del Comune del piccolo paese del Messinese incastonato nel Parco dei Monti Nebrodi (conta appena poco più di 900 abitanti), per la presentazione ufficiale della sfida tra i birilli destinata ad attrarre specialisti da tutta la Sicilia. La serata proseguirà alle 21.30 con “Live music”, a cura di Cal Birbanthe e con i brani proposti dal “dj set” a partire dalle 23.00.

Ad ulteriore riprova di come l’attesa sia alle stelle, le iscrizioni al 1° Autoslalom Città di Ucria, regolare prova a calendario AciSport, procedono già a pieno regime e potranno pervenire sino ad un minuto alla mezzanotte di lunedì 29 agosto sui tavoli del Comitato organizzatore, che vede in prima linea l’esperto Team Palikè Palermo (Anna Maria Lanzarone, Nicola, Dario, Roberto e Alice Cirrito, con la collaborazione di Matteo Cuccia e Michela Merlino). A collaborare la famiglia Cirrito nella logistica, in questa occasione, sarà la Scuderia Nebrosport, con base nella vicina Sant’Angelo di Brolo (al noto pilota Carmelo Galipò spetta il ruolo di presidente del sodalizio), in stretta sinergia con un gruppo di appassionati di motori del luogo, rappresentati dal pilota ucriese Alfonso Belladonna (Fiat Uno Turbo i.e.).

A concedere il patrocinio alla competizione di casa è il Comune di Ucria (il paesino è conosciuto pure per essere sede di ben cinque Musei (Pedagogico delle Arti Creatività giovanile, Tipologico delle Arti tradizionali di Sicilia, della Carta pesta, Etnostorico dei Nebrodi e Mosaico di Nico Nicosia), con a capo il giovane sindaco Vincenzo Crisà, tra i primi a credere nelle potenzialità della corsa di casa nella ulteriore promozione enogastronomica e turistica di un territorio unico, quale quello nebroideo.

Il 1° Autoslalom Città di Ucria è destinato ad entrare nel vivo sabato 3 settembre, con le canoniche operazioni preliminari previste al Centro accrediti allestito nei locali Comunali di via Acquaperduta, dalle 15.00 alle 19.00. Le verifiche tecniche per le vetture iscritte avranno invece luogo dalle 15.15 alle 19.30, tra via Acquaperduta e la centralissima piazza Castello, dove insiste la Casa comunale, i cui locali ospiteranno inoltre la Direzione di gara e la Sala stampa. La competizione automobilistica vera e propria vedrà invece il suo svolgimento domenica 4 settembre, dalle 9.00, con la prevista salita di ricognizione (contemplata dal regolamento ed apprezzata dai concorrenti, i quali avranno maniera di prendere maggiore confidenza con il percorso e decidere quindi la più congeniale strategia di gara). Seguirà la duplice salita cronometrata, con direzione logistica affidata al trevigiano Stefano Torcellan. Il tracciato, della lunghezza di 2,990 km, è ricavato lungo la strada statale 116 (dal km 33+500 al km 30+510), che conduce qualche chilometro più avanti sino a Floresta (il più alto comune della Sicilia), in una zona che ha più volte ospitato in un recente passato pagine importanti di storia rallystica nazionale ed automobilistica più in generale.

Lo ‘start’ è ubicato alle porte di Ucria (l’allineamento delle vetture ed il paddock sono collocati nei pressi di via Santa Caterina, mentre la bandiera a scacchi verrà sventolata all’altezza di contrada Santa Casa. Saranno undici le postazioni di rallentamento con birilli, che i piloti dovranno superare prima di concludere le rispettive prove. Il tracciato di gara sarà inibito al transito veicolare alle 7.30. A conclusione delle due manche cronometrate, i concorrenti si dirigeranno poco oltre lo striscione d’arrivo, sulla s.s. 116, alla fine della zona di decelerazione, per il regime di parco chiuso. La premiazione conclusiva, tra assoluti, gruppi e classi, è infine in programma, ad apertura di parco chiuso, nella centrale piazza Padre Bernardino.

La classifica assoluta (ed ovviamente provvisoria) dello Challenge Palikè 022, al culmine delle tre prove sin qui disputate (gli Slalom Miniera ‘Cozzo Disi’ Casteltermini, Valle dello Jato e Città di Sant’Angelo Muxaro) vede al comando per l’assoluta l’emergente agrigentino (vive a Sciacca) Salvatore Catanzaro, vincitore proprio al Valle dello Jato. Il portacolori della Scuderia Armanno Corse conduce le danze con 30 punti, sempre fedele alla sua Gloria B5 Evo Suzuki. Lo seguono da presso il palermitano Filippo Cerniglia (29 punti, Fiat 126 Suzuki, per la Misilmeri Racing) ed il ‘veterano’ trapanese (di Custonaci) Nicolò Incammisa (terzo a quota 27 punti, su Radical SR4 Suzuki, Trapani Corse). Ai piedi del podio, tutti “ex aequo” con 24 punti, sperano di scalare le posizioni che contano l’altro palermitano Vito Di Falco (originario di Ciminna, Gloria B4 Yamaha, Misilmeri Racing), il rallysta agrigentino (di San Biagio Platani) Ivan Brusca (Peugeot 106 Gti 16v, per la RO Racing), il misilmerese Tommaso Burgio (Peugeot 106 Gti, Misilmeri Racing), il nisseno Maurizio Russo (Fiat 500 Giannini, Motor Team Nisseno) e l’agrigentino Gerlando Salvaggio (Peugeot 205 Rallye).

Tra le “Lady”, capofila in rosa è la veloce e bella messinese (vive a Santa Teresa Riva) Jessica Miuccio, attestata a quota 9 punti al volante della sua Renault Twingo RS ‘griffata’ RO Racing. Sempre per lo Challenge, la speciale graduatoria provvisoria riservata alle Autostoriche vede un ‘pacchetto’ di sei piloti in vetta, tutti con 9 punti. Si tratta di Lucio Nocera (Fiat 131 Abarth), Antonio Di Lorenzo (Porsche 911 Carrera SC), Calogero Bellanca (Bmw M3), Totò Parisi (Fiat Uno Turbo), Alfredo Gippetto (Volkswagen Golf Gti) e Giuseppe Romano (su Lancia Beta Montecarlo).

Anche allo Slalom di Ucria proseguirà il rapporto di collaborazione con il network specializzato Strade ’89 Sport & Comunicazione, che si occuperà di amplificare ulteriormente l’offerta promozionale per lo Challenge 2022, attraverso servizi filmati e fotografici sulle singole prove in calendario, successivamente confezionati ed inviati alle principali testate e televisioni regionali nonché “postate” sui principali social media. Tramite l’app Sportity sarà inoltre possibile ricevere informazioni in tempo reale tratte dall’albo di gara e su tutto ciò che riguarda la competizione.

FOTO 1 AF SALVATORE CATANZARO (GLORIA B5 EVO SUZUKI) by MANUEL MARINO

FOTO 1 AG JESSICA MIUCCIO (RENAULT TWINGO RS) by MANUEL MARINO

Com. Stam/foto

1 AG Jessica Miuccio (Renault Twingo Rs) 1a class. F – ph. Manuel Marino
13 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
93 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.