Cronaca

Casoria, sparatoria per rapinare il portavalori: colpo da oltre 40mila euro. Ferita Guardia giurata

• Bookmarks: 10


Rapina ad un portavalori nei pressi dell’ex euromercato di Casoria. Un gruppo di banditi ha assalto un furgone blindato a colpi di fucile. La dinamica di cosa sia successo è ancora tutta da chiarire ma pare che i banditi siano arrivati a bordo di un’auto. Avvistato il furgone sono scesi ed hanno esplosi alcuni colpi di fucile a pompa per spaventare le guardie giurate.

Assalto al portavalori Come anticipa Nanotv, ci sarebbe stata anche una colluttazione tra le guardie giurate e uno dei malviventi che è riuscito a strappare il plico di soldi per poi fuggire via. I malviventi sono riusciti a portare via oltre 40mila euro.

Sul posto sono giunti Polizia e Carabinieri per i rilievi del caso per avviare le indagini. Al momento sono state sequestrate anche le immagini di videosorveglianza per cercare di capire l’esatta dinamica dei fatti.

La guardia giurata rimasta ferita è stata trasportata all’ospedale di Frattamaggiore per le visite del caso. Si tratterebbe di una ferita lieve guaribile in pochi giorni.

Sull’argomento è intervenuto il noto sindacalista napoletano Giuseppe Alviti leader associazione guardie particolari giurate che ha ribadito:

Sono veramente stufo di commentare per l’ ennesima volta un assalto ad un portavalori che ha visto rischiare la vita a guardie particolari giurate ree di far parte di un comparto, quello della sicurezza Sussidiaria e complementare completamente dimenticata dallo Stato e i suoi governicchi.

Ancora una volta ribadiamo di voler maggiori tutele e qualifiche e soprattutto per i trasporti valori  siano effettivamente monitorizzate e controllate le regole d’ ingaggio. 

Richiediamo urgente incontro al Viminale per le consequenzialità del caso altrimenti saremo costretti a forme di protesta di massa

Com. Stam. Giuseppe Alviti leader associazione guardie particolari giurate


Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 86
10 recommended
comments icon0 comments
0 notes
150 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *