Notizie

Cefalù, pedalata di solidarietà Aido

• Bookmarks: 3


Arriverà oggi pomeriggio alle 16.00 a piazza Duomo a Cefalù Michail Speciale, l’atleta 46enne di Partinico che dal 7 giugno è in viaggio per la Sicilia a bordo della sua bici come testimone dell’Aido, l’Associazione italiana donatori organi.

Per chiudere la penultima tappa del suo periplo dell’isola su due ruote, Speciale ha scelto la nota cittadina normanna, dove una delegazione dall’amministrazione comunale e del Lions club Cefalù lo accoglierà in piazza Duomo, davanti all’imponente facciata della chiesa ruggeriana, per manifestargli il proprio sostegno alla sua iniziativa di solidarietà. Con il celebre triangolo rosso con le punte arrotondate di Aido stampato sulla pettorina, Michail ha già percorso buona parte degli oltre mille chilometri del perimetro della Sicilia, per promuovere la donazione di organi, tessuti e cellule attraverso il linguaggio universale dello sport e la bellezza della sua terra, accompagnato da tanti ciclisti che ad ogni tappa gli hanno fatto da ala ed accolto ovunque da entusiasmo e calore umano. E dopo Partinico e Mazara del Vallo, Licata ed Avola, Riposto e Barcellona Pozzo di Gotto, il suo arrivo oggi a Cefalù segnerà la fine della penultima tappa del suo percorso e l’inizio dell’ultima, che lo riporterà nella sua città. A pedalare con Michail, seppure solo in senso metaforico, suo padre, deceduto in attesa di un trapianto di reni, a cui l’atleta ha voluto dedicare questa sua avventura. La presidente Aido Sicilia, Paola Pisciotta, nel ringraziare Michail Speciale per la sua testimonianza ha voluto sottolineare che la donazione di organi, tessuti e cellule “sta vivendo un momento bellissimo perché, nonostante la pandemia, il 2020 si è chiuso con un aumento dell’attività di donazione e trapianto di organi”.

Ciro Cardinale

CS


Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 86

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66
3 recommended
comments icon0 comments
0 notes
104 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *