Ambiente

Chiude i battenti il progetto Nauticinblu dell’Associazione Ambientalista Marevivo in Sicilia il Gioeni Trabia di Palermo vince il concorso “Un Post per il Mare”

• Bookmarks: 6


Termina a fine dell’anno scolastico il percorso formativo Nauticinblu di Marevivo,  che ha coinvolto  centinaia di studenti di sette nautici siciliani. La conclusione è avvenuta con la proclamazione del vincitore del concorso “Un Post per il Mare” assegnata alla  II A dell’ITS Gioeni Trabia di Palermo, lo storico istituto siciliano situato  in uno dei luoghi più belli del centro storico del capoluogo.

Il concorso prevedeva la realizzazione di un prodotto grafico che doveva possedere tutte le caratteristiche tecniche e promozionali per  essere veicolato attraverso il web e i social.

Le immagini, corredate da un testo significativo sulle emergenze ambientali, sono state prodotte da tutte le classi degli istituti nautici partecipanti all’iniziativa formativa; una produzione giovane ed entusiasmante che ha messo tutti gli studenti al lavoro e poi li  ha uniti nel sostenere la  votazione, avvenuta attraverso una rilevazione on line.

La classe vincente è stata guidata dalle insegnanti Marta Barbaro e dalla referente di progetto Giusi Conoscenti.

“ Cerchiamo in tutti i modi di rendere accattivanti le iniziative formative di educazione ambientale che proponiamo alle scuole – dichiara Mariella Gattuso, responsabile dell’AREA SCUOLA  di Marevivo Onlus – e quest’anno il compito è stato ancora più complesso perché abbiamo  sviluppato le attività in teledidattica e non abbiamo potuto organizzare nessuna iniziativa sul campo. I nostri progetti prevedono sempre laboratori in spiaggia, giornate ecologiche, escursioni e visite didattiche in centri specializzati e sulle grandi navi, ma tutto questo a causa delle restrizioni sanitarie non è stato possibile realizzarlo. Per cui abbiamo deciso di portare il mare in aula, organizzando una serie di collegamenti esterni con i nostri esperti e tanti altri professionisti del mare,  mandando in diretta immagini di itinerari subacquei, visite virtuali nei centri di soccorso delle tartarughe marine o nei centri di ricerca, ed ancora trasportando i giovani  sulle grandi navi, incontrando l’equipaggio, acquisendo informazioni sul lavoro e sulla carriera , visitando i locali, dalle sale macchine alle cabine di pilotaggio e infine incontrando anche gli orientatori della Marina Militare Italiana. Abbiamo tenuto i ragazzi in aula e in sicurezza, pur portandoli in giro per l’Italia e nei luoghi dove ambiente e rispetto per il mare vengono rappresentati al meglio”.

Il progetto ha visto anche i dirigenti e gli  insegnanti impegnati nella realizzazione dell’iniziativa che hanno valutato positivamente il percorso proposto per l’apporto ai contenuti curriculari d’informazioni ed esperienze utili a promuovere la crescita civica degli studenti e a ottenere maggiori informazioni sugli sbocchi lavorativi.

“Lo studio e l’impegno sono preliminari alla crescita professionale – ha dichiarato al momento della consegna del premio, il professore Andrea Tommaselli , dirigente del Gioeni Trabia –  ma promuovere iniziative finalizzate all’educazione civica è estremamente importante per i nostri giovani ai quali è affidato il futuro del nostro Paese”.

Il concorso è stato un modo per coinvolgere gli studenti utilizzando uno strumento al quale le nuove generazioni sono molto legate, ma che spesso li isola e li imprigiona in un mondo virtuale, molto distante dalla realtà.

Mettersi in gioco sui social, esprimendo  le proprie capacità e la propria creatività è stato un modo per far comprendere che la tecnologia può essere usata in modo diverso e che può essere un mezzo per far conoscere il meglio di ciascuno, ma anche per diffondere e sostenere le grandi emergenze ambientali e fare da specchio a tanti altri giovani che hanno minori opportunità formative.

Com. Stam.


Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 86

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66
6 recommended
comments icon0 comments
0 notes
324 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *