Economia e Lavoro

CNHI, Spera (Ugl):”Bene termine discussione con Faw, ora il Governo faccia la sua parte”

• Bookmarks: 5


“L’Ugl prende atto che CNH Industrial ha confermato di aver terminato le discussioni con FAW Jiefang relative al business On-Highway dell’Azienda e che continua a perseguire i piani esistenti in vista della separazione di queste attività nella prima parte del 2022.

Si ritiene con ciò di essere sulla strada giusta, CNH Industrial dovrà accelerare per sviluppare il proprio business On-Highway per portare un eccellente risultato nell’attuazione di soluzioni e infrastrutture per trasporti sempre più sostenibili, in linea con le ambizioni del Green Deal dell’Unione Europea”.

E’ quanto sostiene Antonio Spera, Segretario Nazionale dell’Ugl Metalmeccanici per il quale, “gli asset di CNHI sono importanti per il nostro paese e che rimangano tali anche in base all’accordo sindacale sul piano di investimenti da noi sottoscritto a marzo 2020: gli aumenti dei volumi produttivi è un dato significativo da tenerne conto al fine delle valutazioni sulla verifica del piano stesso. L’augurio dell’Ugl – conclude il leader dei metalmeccanici, Spera – è  che politica e Governo, su nostra sollecitazione, diano seguito agli impegni presi e che preservano gli asset strategici molto importanti del settore nel nostro paese come noi crediamo in questo metodo di CNH Industrial”.

Segreteria Nazionale UGL Metalmeccanici

Com. Stam.

5 recommended
comments icon0 comments
0 notes
101 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *