Politica

Comunali. Milano, Nocerino (M5S): candidarmi? Incontro Conte, poi decido

• Bookmarks: 13


‘Me l’hanno proposto, lavorare per mia terra è grande onore’ Milano – Potrebbe essere la senatrice Simona Nocerino la candidata del M5S per le comunali milanesi d’autunno:

il condizionale è d’obbligo, perché a quanto pare decisivo sarà il parere dell’ex premier, Giuseppe Conte. “Mi è stata ventilata questa opportunità- spiega Nocerino parlando con la ‘Dire’- e devo dire la verità: ci sto pensando. Sono in fase di riflessione, anche se sono in Senato, perché potermi occupare di Milano e del territorio dove vivo e sono nata, sarebbe per me veramente un grande onore”.
Un’opzione proposta direttamente alla senatrice dal Gruppo dirigente pentastellato: “Credo che scioglierò la riserva in questi giorni- continua Nocerino- dovrò parlare con il capo politico Giuseppe Conte, che come senatori vedremo in settimana”.

Con la speranza, che in quella circostanza, “se c’è tempo ci sia l’occasione anche di parlare di questo”, visto che “le amministrative, considerando agosto di mezzo, sono il mese prossimo e noi siamo già un po’ in ritardo”.
Ad ogni modo, sembra essere scongiurata del tutto la possibilità che il Movimento non si presenti a Milano: i grillini ci saranno e con tutta probabilità porteranno avanti la strada indicata, ossia quella di una candidatura ‘in rosa’.
Va anche sottolineato come, tra le ‘papabili’ finora trapelate, vedi Alice Perazzi o Elena Sironi, Nocerino è l’unica che ammette di aver ricevuto una proposta. Il suo profilo dunque, fa un balzo in avanti nella corsa che porterà i pentastellati a scegliere una candidata: “Quando incontro le persone nei banchetti- racconta la senatrice- mi chiedono di avere una rappresentanza a Milano. Sarebbe un peccato non sfruttare questa cosa”.
In passato, Conte si era detto pronto anche a sondare le possibilità di un’eventuale alleanza con il sindaco Giuseppe Sala già al primo turno, prima di incassare il ‘niet’ del primo cittadino. Se ci sarà ballottaggio i discorsi potrebbero riapirsi, ma al momento è inutile pensarci. Anzi, Nocerino sembra avere le idee chiare e andare dritta per la sua strada: “Sala è diventato verde quest’anno- dice- ha cementificato tantissimo questa città, quando invece una delle nostre 5Stelle era proprio l’ambiente, che ha una componente molto forte nel programma che stiamo stilando”.
Dopodiché, “a parer mio- prosegue la pentastellata- c’è molta attenzione per il centro di Milano. Se vai fuori vedi un po’ di abbandono. Io amo vivere la città da cittadina e non da parlamentare, da ‘persona normale’. E vedo delle situazioni di degrado molto forte”. Insomma, Milano “ha bisogno che anche la periferia sia valorizzata, soprattutto per quelle che sono le case popolari”.
Anche sulla disabilità, tema spesso battuto dalla senatrice, si potrebbe fare qualcosa in più: “In alcuni casi- spiega- per un disabile non c’è possibilità di uscire di casa se nel tuo palazzo si è rotto l’ascensore. La situazione non è proprio bellissima, ci sono delle cose che andrebbero riviste”.
Per non parlare dei parchi cittadini: “Dove continuo a chiedere di intervenire- va avanti Nocerino- non tutti, ma molti, sono abbastanza abbandonati a loro stessi e non vedo tanta voglia di agire”.
Per non parlare poi del tema della sicurezza: “Qualcosa c’è da dire- aggiunge la senatrice- io abito in zona Navigli, non si può definire propriamente una periferia. Ma la sera non si può uscire di casa, in via Emilio Gola c’è spaccio continuo senza che nessuno faccia niente”.
I controlli, per l’esponente del Movimento, si concentrano infatti “solo alle Colonne di San Lorenzo”, dove “ci sono le forze dell’ordine da una parte, e vicino la gente che spaccia”. La gestione dell’ordine pubblico dunque “è un punto debole di questa città”, un tema per il quale “anche i cittadini richiedono più attenzione”.
Certo, Milano “rimane una bella città rispetto ad altre”, ma indubbiamente, conclude Nocerino, “ci sono cose che si potrebbero e si devono fare meglio”.
L’investitura ufficiale ancora non c’è, ma la senatrice è pronta a dar battaglia. E il Movimento ad accogliere finalmente la sua candidata.

fonte «Agenzia DIRE»

13 recommended
comments icon0 comments
0 notes
164 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *