Politica

”Comune e aziende partecipate inadempienti, Class Action dei cittadini”

• Bookmarks: 2


“Il Comune e le aziende partecipate non erogano i servizi minimi per i palermitani, i cittadini quindi potranno rivalersi attraverso una “class action”, introdotta qualche anno fa nella legislazione italiana”. Lo afferma il consigliere comunale di Forza Italia Angelo Figuccia, che prosegue: “Se qualcuno getta i rifiuti per terra viene giustamente multato, se un cittadino deposita l’immondizia nei cassonetti fuori dagli orari consentiti viene sanzionato con un’ammenda. Ma chi punisce il Comune e le sue aziende quando non garantiscono i servizi minimi? Chi tutela i cittadini costretti a fare i conti con le strade come gruviere, con l’illuminazione pubblica fantasma in gran parte delle periferie, con le montagne di rifiuti in ogni angolo di strada, con le lunghissime liste d’attesa degli asili nido comunali, con la presenza di ogni tipo di abusivi – venditori ambulanti e posteggiatori in primis – in tutta la città, con una rete fognaria che è la stessa del tempo del regno delle due Sicilie?
Finora, tutte le proteste sono rimaste inascoltate, tutte le lamentele non hanno ricevuto alcuna risposta e le proposte dei cittadini, soprattutto per quanto riguarda le pedonalizzazioni, sono rimaste lettera morta.
Se vogliamo quindi, farci ascoltare e rivendicare i nostri diritti, se vogliamo smettere di essere considerati come sudditi e non come cittadini, se vogliamo che finalmente chi amministra la cosa pubblica risponda delle proprie azioni, è arrivato il momento di alzare la voce. Ecco, perché, propongo una class action contro il Comune e le sue aziende partecipate. Anzi, quest’ultime brillano anche per la propria poca trasparenza: tanto per fare un esempio, l’Amap, a distanza di oltre un mese, ancora non ha pubblicato sul proprio sito i verbali del Consiglio d’amministrazione. E vogliamo augurarci che sia soltanto per una semplice dimenticanza. Da stamattina, comunque, a Sala delle Lapidi, il Consiglio Comunale ha cominciato ad ascoltare le relazioni degli amministratori e dei revisori dei conti dell’Amap. Alla fine di tutte le audizioni tireremo le somme”
Com. Stam.

2 recommended
KKKKK
120 views
bookmark icon