Notizie

Confasi Sicilia partecipa con i dirigenti Lercara e Tulone alla “Festa della Scuola”

• Bookmarks: 12


Il presidente regionale di Confasi Sicilia Davide Lercara nella sua vesta di vice coordinatore nazionale Scuola e il responsabile del dipartimento “Istruzione” della provincia di Palermo Francesco Tulone,  hanno partecipato ad Ascoli Piceno alla “Festa della Scuola“.

L’evento culturale si è concluso venerdi dopo tre giorni di incontri e dibattiti, è stato organizzato da Massimo Arcangeli, responsabile dell’associazione “La Parola che non muore”, in collaborazione con l’associazione “La Voce della Scuola” di Diego Palma, il movimento che si batte per ridare senso, dignità e voce all’istruzione pubblica. Alla manifestazione cui hanno preso parte attivamente i due dirigenti  siciliani di Confasi Scuola, sono intervenuti docenti, studenti, famiglie, gruppi di coordinamento e associazioni di categoria, sindacati, giornalisti e rappresentanti della politica. I temi principali al centro dell’evento sono stati diversi e precisamente ” precariato, docenti ingabbiati e mmobilizzati, trasparenza, sicurezza, programmazione e dispersione scolastica, inclusione e bisogni “speciali”, didattica, cultura scolastica, saperi disciplinari”. Il principale obiettivo-  secondo gli organizzatori della manifestazione-  è quello di far uscire la scuola dal suo isolamento e di progettare la scuola di domani partendo dai problemi del presente, di lavorare tutti insieme per la ricostruzione di un sistema scolastico che valorizzi il lavoro degli insegnanti, che ne riconosca e ne salvaguardi la professionalità e che metta in primo piano gli studenti perché una scuola che coinvolge attivamente gli studenti li richiama a sé, impedendogli di perdersi. La scuola deve rappresentare per lo Stato italiano, come per qualunque nazione abbia a cuore l’istruzione, la formazione e l’educazione alla cittadinanza, il suo più grande investimento, perché è la cultura il vero capitale da tutelare e incrementare”.

Com. Stam.

12 recommended
comments icon0 comments
0 notes
67 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *