Notizie

Consorzi di bonifica. Incontro proficuo oggi in assessorato. Abate e Figuccia: “Andiamo avanti a tutela del bene dei lavoratori”

• Bookmarks: 12


Straordinario nei contenuti l’incontro odierno che si è tenuto in assessorato dell’Agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea, in cui erano presenti per

il Sifus il Segretario Regionale Ernesto Abate e il Segretario territoriale di Catania Paolo Illuminato, il dirigente generale del Dipartimento 4 Dott Mario Candore e l’Assessore Tony Scilla, in tema di sicurezza sul lavoro nei Consorzi di Bonifica, fortemente sostenuto e coadiuvato dall’On. Vincenzo Figuccia.
Assente l’Assessore all’Economia On. Gaetano Armao perché in preparazione della giunta di Governo prevista per oggi alle 16:30, il quale, ha tuttavia in concerto con Scilla dato chiare indicazioni di collaborazione fattiva in materia di copertura economica.

“Difatti è stato possibile assumere impegni certi e dettagliati rispetto al quesito della sicurezza già a partire dal prossimo 18 agosto, quando Candore invierà ai Direttori Generali dei Consorzi di Bonifica della Sicilia Orientale ed Occidentale, nonché ai rispettivi Commissari straordinari, la circolare con la quale si chiedono relazioni dettagliate nei costi degli interventi di messa in sicurezza dei siti consortili, per singolo Consorzio mandatario senza rappresentanza, da svolgere in house con l’uso delle professionalità interne, in modo da rendere più efficace ed efficiente la capillarità degli interventi.

Il tema del rilancio del settore agroalimentare, attraverso il riefficientamento della rete infrastrutturale è stato il secondo punto all’ordine del giorno e lì, abbiamo trovato piena coesione rispetto all’utilizzo immediato dei 14 milioni del fondo Psr destinato ai Consorzi di Bonifica nel capitolo di spesa 147303, attraverso la presentazione di progetti cantierabili di cui già pronti per un valore di 2 milioni di euro, per cui abbiamo già provveduto a sollecitare sia Scilla per convocare subito dopo giorno 20 agosto sia i Direttori Generali che i Commissari straordinari, in modo da dare continuità lavorativa alle attività consortili, riguardo la manutenzione ordinaria post irrigazione.
Terzo punto dell’incontro è stato l’applicazione del turnover e dell’art. 61 di cui si stanno già occupando i Consorzi di Bonifica alle procedure concorsuali.
L’assessore è stato chiaro e cristallino rispetto alla questione, per cui tutte le somme mancanti alla piena attuazione della norma di legge sul turnover dovrà essere integrata in approvazione della legge di stabilità finanziaria 2022 che verrà approvata nei numeri a dicembre, anche se le fasi di approvazione faranno l’iter dell’esercizio provvisorio.

Per quanto riguardo i 14 milioni di euro mancanti sul capitolo di spesa 147303 destinato al pagamento degli emolumenti del personale a tempo indeterminato l’Assessore Scilla ha confermato l’impegno di rimpinguare il capitolo di spesa in autunno, in fase di variazione di bilancio regionale.

In conclusione abbiamo avuto piena corrispondenza da parte di Scilla, rispetto ai temi sollevati e gli impegni assunti sin dal suo insediamento avvenuto lo scorso natale; pertanto alla luce di questi motivi, riteniamo opportuno ritirare lo stato di agitazione in tutti i Consorzi di Bonifica della Sicilia”.

– Così in una nota congiunta  il Segretario Regionale Sifus Consorzi di Bonifica Ernesto Abate e Vincenzo Figuccia deputato all’Ars e commissario provinciale della Lega a Palermo -.

Com. Stam.

12 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
495 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.