Cronaca

Controlli del territorio: deturpamenti di edifici, armi e droga. 3 persone denunciate dai Carabinieri

• Bookmarks: 15


Bologna e Provincia: I Carabinieri del Comando Provinciale di Bologna hanno denunciato tre persone durante i controlli del territorio, con particolare riferimento alla prevenzione e repressione dei reati in genere ed, in particolare del degrado urbano, tema particolarmente sensibile per i bolognesi le cui abitazioni sono spesso prese di mira dai Writers.

L’ultimo episodio è accaduto ieri sera, quando i Carabinieri della Stazione Bologna hanno sorpreso un 21enne americano che stava scrivendo delle frasi indecifrabili sulla parete di un edificio storico di via Benedetto XIV, con un barattolo di vernice spray, avendone a disposizione altri sette di vari colori custoditi in uno zaino che aveva appresso. Il giovane statunitense che si è giustificato dicendo che voleva dare un po’ di colore alla città e che ignorava di commettere un reato, è stato denunciato per deturpamento e imbrattamento di cose altrui.

In materia di stupefacenti, i Carabinieri della Stazione di Ozzano Emilia hanno denunciato un camperista italiano di 38 anni che stava andando a fare le vacanze nella Riviera Romagnola ed è stato trovato in possesso di funghi allucinogeni (9 grammi) e marijuana (45 grammi), custoditi in barattoli. E’ successo ieri pomeriggio in un’area di servizio di Ozzano Emilia situata sulla via Emilia, in direzione di Imola (BO). L’uomo, trentino con precedenti di polizia, è stato denunciato per produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti. La sostanza stupefacente è stata sequestrata unitamente a 840 euro in contanti che l’uomo aveva in tasca. I funghi allucinogeni, “Psilocybe semilanceata” anche chiamati “Funghi magici”, contengono una potente sostanza psichedelica capace di alterare la realtà percettiva dei consumatori.

A Sesto Imolese (BO), invece, i Carabinieri della Stazione di Castel Guelfo (BO), hanno denunciato un 28enne tunisino, senza fissa dimora e illegale sul territorio italiano, che li ha aggrediti durante un controllo. E’ successo di mattina davanti al garage di un palazzo condominiale, dove il giovane si era messo a dormire, bloccando l’accesso e l’uscita dei veicoli. Alla vista dei militari, il giovane, arrabbiato per esser stato svegliato di soprassalto, si è messo a gridare ed ha tentato la fuga. Bloccato dai militari, nel tentativo di divincolarsi, ha ferito un Carabiniere che ha riportato 10 giorni di prognosi. Sottoposto a una perquisizione personale, il giovane tunisino è stato trovato in possesso di alcuni documenti e uno smartphone di provenienza furtiva. Per questo motivo, il 28enne è stato deferito all’Autorità giudiziaria per ricettazione, violenza e resistenza a un pubblico ufficiale, ingresso e soggiorno illegale sul territorio italiano.

15 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
177 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.