Notizie

Covid-19, a rischio anche la sicurezza informatica

• Bookmarks: 7


La pandemia Covid-19 mette a rischio anche la sicurezza informatica. Dalla diffusione del nuovo morbo e fino al primo semestre 2020, secondo i dati diffusi da Italia oggi, sono stati registrati ben 119 attacchi informatici gravi in tutto il mondo.

E sono solo quelli noti, cioè quelli di dominio pubblico, per cui il fenomeno è sicuramente sottodimensionato rispetto alla realtà, perché non sempre gli attacchi vengono scoperti o denunciati. I cyber criminali hanno sfruttato l’emergenza Covid-19 attaccando in modo sconsiderato le reti informatiche di ospedali, aziende private e pubbliche amministrazioni, senza “dimenticare” di truffare anche i semplici cittadini, che in lockdown hanno aumentato i loro accessi a Internet per comprare più beni e servizi, aprendo così i loro pc ed i loro portafogli ai truffatori informatici. Ma non solo di truffa o di “inserimento” in sistemi informatici si tratta, il Covid-19 ha anche “agevolato” l’aumento delle fake-news, moltiplicando l’incertezza e la confusione mondiale sulla pandemia ed agevolando ciarlatani e truffatori, ai danni dei poveri cittadini che non sanno più a chi credere. Gli attacchi informatici “all’epoca del Covid” sono stati condotti tramite phishing, cioè con false richieste di dati via email,  social engineering o malware.

Ciro Cardinale

CS

7 recommended
comments icon0 comments
0 notes
147 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *