Notizie

Covid, da inizio pandemia chiusi in Sicilia 1529 locali

• Bookmarks: 5


Sicilia meno 1529. In un anno e mezzo dall’inizio della pandemia il Covid si è “portato via” nell’isola oltre 1500 locali.

Il tragico “bollettino di guerra” è stato diramato recentemente dalla Fipe, la Federazione italiana pubblici esercizi, che ha comunicato anche la perdita di oltre un miliardo di euro di fatturato, crollato in media del 65% per ogni attività. In tanti hanno atteso i ristori, spesso mai arrivati o insufficienti, ma in pochi ce l’hanno fatta. Nella sola Palermo e provincia, per esempio, sono 168 le attività che hanno chiuso per sempre in questi ultimi mesi 2021. In Sicilia il Covid ed il lockdown hanno colpito più duramente perché qui da noi le chiusure sono state più lunghe, incidendo profondamente sul sistema della distribuzione, già in affanno. Ma c’è una nota positiva in questo tragico bollettino, la capacità di “resistenza” delle imprese familiari, che hanno potuto contare sul fatto di non avere dipendenti da pagare comunque, pure durante le chiusure forzate, potendo contare solo sul lavoro dei congiunti. Loro sì che, nel bene e nel male, hanno resistito.

Ciro Cardinale

CS

5 recommended
comments icon0 comments
0 notes
91 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *