Ambiente

Dal bosco in città: arriva a Palermo la mostra Marine Litter Art di Marevivo

• Bookmarks: 19


Una sezione dedicata alle opere di trash art inserita nella collettiva di pittura e fotografia BORN AGAIN – RINASCERE  inaugurata ieri al Kalta Tennis Club di Palermo.

Dal bosco di Eraclea Minoa, alcune opere create nell’ambito del concorso Marine Litter Art di Marevivo, giungono a Palermo per continuare a sostenere la diffusione del messaggio di tutela ambientale che l’associazione ha voluto promuovere attraverso l’espressione creativa di alcuni eclettici artisti, giunti da ogni parte d’Italia presso l’Oasi di Marevivo.

Il concorso giunto alla sua quarta edizione quest’anno è stato organizzato da Marevivo grazie al sostegno della Fondazione CON IL SUD  ed inserito tra le iniziative del progetto Halykòs e la sua barriera sul Fiume Platani.

Una serie di opere di grande espressione artistica e di forte talento ha caratterizzato questa edizione, dove un gruppo coeso di 15 artisti senior e 8 junior ha dato il meglio di sé per rappresentare le grandi emergenze ambientali di mari e fiumi e dare voce alla speranza di una possibile rigenerazione che viene posta nelle mani e  in nuovi e più consapevoli propositi degli uomini.

La mostra inaugurata ieri presso il Kalta Club si è ispirata appunto alla rinascita rappresentata attraverso l’arte, che giunge  in risposta al dramma e all’isolamento generato dal Covid e  dalla pandemia; una serie di opere che rappresentano momenti dell’emergenza sanitaria, ma anche immagini e sensazioni che evocano il desiderio di ripartire, rincontrarsi e tornare ad  abbracciarsi.

Dieci gli artisti coinvolti dagli organizzatori della mostra Graziella Bellone e Filippo Amara: Eugenia Affronti, Anna Badagliacca, Danilo D’acquisto, Giampietro Di Napoli, Delinda Dotto, Danilo Luparello, Oliva Patanella (ANYL), Vincenzo Sapienza, Antonella Stillone e Tiziana Viola-Massa.

Tre le opere di Marine Litter Art inserite nella mostra: From Nanoplastic di Nico Giordani, Rinascita di Giorgio Caldarella, Poseidone’s Dream di Federica Perotti, scelte dagli organizzatori per l’originalità del messaggio che esalta in modo molto espressivo il  desiderio di ripartire  e giungere ad una rinascita generale, iniziando proprio dall’ambiente e dalla sua salvaguardia.

Presenti all’inaugurazione il Presidente della Commissione Cultura del Comune di Palermo, Francesco Bertolino che ha sottolineato l’importanza di ricominciare con l’Arte, che da sempre ha trovato ispirazione nei drammi e nelle pandemie per rappresentare un futuro di rinascita e di ripresa, applaudendo gli organizzatori per la decentralizzazione degli eventi culturali verso aree più periferiche della città per assicurare un più ampio coinvolgimento della cittadinanza in un cammino augurale di condivisione e ritrovo.

Per Marevivo, presente il direttore regionale della delegazione siciliana, Mariella Gattuso che ha sottolineato il perseverante impegno dell’associazione nella promozione e difesa del territorio siciliano e delle sue valenze naturalistiche. Dai  fiumi al mare un percorso fitto di progetti e iniziative portati avanti per stimolare consapevolezza e senso civico, impegno nel quale  è inserito il concorso Marine Litter Art, organizzato annualmente per sostenere in modo originale l’ambiente e le sue emergenze.

La mostra di Marine Litter Art con le restanti opere rimane installata nel bosco di Eraclea Minoa ed è possibile visitarla tutti i giorni fino alla fine di  settembre; la mostra Born Again invece rimarrà aperta dal 3 al 28 agosto, tutti i giorni, dalle 18.30 alle 23.30 a Palermo, presso il Kalta Tennis Club di via Beato Angelico, 16.

Com. Stam.

opera delinda dotto
rinascita di giorgio caldarella
Nanoplastic di nico giordani
19 recommended
comments icon0 comments
0 notes
453 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *