Notizie

David Quammen alla XVIII edizione di BergamoScienza

• Bookmarks: 6


Da dove vengono i virus? Lo scrittore e divulgatore scientifico statunitense David Quammen, autore del bestseller Spillover (nel qualepresagiva una pandemia con focolaio in Cina), risponderà a questa domanda giovedì 8 ottobre alle 21, nell’ambito della XVIII edizione del festival di divulgazione scientifica BergamoScienza (www.bergamoscienza.it).

Quammen era già stato ospite del festival lo scorso anno con la conferenza L’intrecciato albero della vita. Per l’edizione 2020 lo scrittore racconterà, in collegamento video con il giornalista scientifico Luigi Ripamonti, al Teatro Sociale, perché oggi il rischio che scoppino nuove pandemie è sempre più alto.

Da miliardi di anni i virus proliferano in ogni ecosistema e interagiscono con le specie viventi – fra cui l’essere umano – nel loro cammino evolutivo, spesso trovando il modo di compiere un salto, il cosiddetto spillover, da una specie all’altra. Ma come avviene questo meccanismo? Perché sta accadendo sempre più spesso e con quali conseguenze?

David Quammen, autore di molti libri, tra cui The Song of the Dodo (1996), Spillover (2012, pubblicato da Adelphi nel 2014) e The Tangled Tree (2018), è collaboratore del National Geographic Magazine e ha scritto per numerose altre riviste, tra cui Harper’s, The Atlantic e The New York Review of Books.

Com. Stam.


Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 86

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66
6 recommended
comments icon0 comments
0 notes
68 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *