Spettacoli

“Dest’Arte, festival intercomunale delle arti performative”

• Bookmarks: 14


“Dest’Arte, festival intercomunale delle arti performative”, dal 2 al 30 ottobre Ventimiglia di Sicilia, Vicari e Mezzojuso diventano palcoscenico unico tra danza, musica e teatro

Dal 2 al 30 ottobre, il progetto della cooperativa Agricantus si svolge in 15 spettacoli su tre piazze, e mira a restituire vitalità ai luoghi facenti parte del patrimonio culturale dei paesi coinvolti. Il festival intercomunale delle arti performative è reso possibile grazie alle risorse del Fondo Unico dello Spettacolo del Ministero della Cultura nelle aree periferiche del Comune di Palermo e della Città Metropolitana di Palermo Vicari, dal 2 al 29 ottobre; Ventimiglia di Sicilia, dal 3 al 23 ottobre; Mezzojuso, dal 16 al 30 ottobre Ingresso gratuito

La cooperativa Agricantus di Palermo, con la direzione artistica di Vito Meccio, da quasi quarant’anni è promotrice di iniziative culturali e di commistioni tra spettacolo dal vivo e animazione sociale. In quest’ottica si inserisce il suo nuovo progetto “Dest’Arte – Festival intercomunale delle arti performative”, reso possibile grazie all’avviso pubblico che eroga risorse del Fondo Unico dello Spettacolo del Ministero della Cultura nelle aree periferiche del Comune di Palermo e della Città Metropolitana di Palermo.

“Dest’Arte” nasce dalla sinergia e dalla collaborazione tra Agricantus e i Comuni di Ventimiglia di Sicilia, Vicari e Mezzojuso. Al progetto aderiscono anche alcune associazioni private, soggetti dalla pluriennale esperienza in ambito culturale e dello spettacolo dal vivo come Estreusa di Caltanissetta, MDA Produzioni Danza di Castelnuovo di Porto (Roma), Associazione Collettivo Teatro Bertolt Brecht di Formia, Associazione Culturale Unisono di Modugno (Bari).

Dal 2 al 30 ottobre, il progetto in 15 spettacoli su tre piazze, mira a restituire vitalità ai luoghi facenti parte del patrimonio culturale dei paesi coinvolti, fino ad oggi abituati ad un’offerta culturale e di spettacolo concentrata nei mesi estivi, creando una continuità territoriale tra i comuni che diverranno un palcoscenico unico tra danza, musica e teatro. Si inizia il 2 ottobre a Vicari con l’omaggio a Lucio Dalla, tra jazz e canzone d’autore, del trio formato da Peppe Servillo, Javier Girotto e Natalio MangalaviteIl giorno dopo seguirà a Ventimiglia di Sicilia l’omaggio a Pino Daniele da parte della band dello storico amico, il cantante e percussionista Tony Esposito.

La potenziale offerta culturale integrata dei tre comuni insieme è molto alta grazie ad uno straordinario patrimonio storico, etnoantropologico, ricco di tradizioni. Ventimiglia di Sicilia, da parte sua, ospita un grande anfiteatro già sede di rappresentazioni liriche, tra i pochi luoghi autorizzati nel territorio provinciale. Vicari, conosciuto come il Paese del sole, è il risultato di molte influenze culturali che vanno dai greci ai romani, dagli arabi ai normanni. Mezzojuso, tra i comuni Arbëreshë di Sicilia, da secoli culla di convivenza fra albanesi e siciliani, possiede una piazza che ospita, vitali e una di fianco all’altra, una chiesa di rito latino e una di rito ortodosso. Mezzojuso vanta anche un Museo dedicato all’opera dei Pupi. Manifestazione folkloristica è quella del “Mastro di Campo” che si svolge l’ultima domenica di Carnevale.

Il programma artistico di “Dest’Arte” prevede per ciascun Comune una grande varietà di spettacoli che includono generi differenti dello spettacolo dal vivo: gran parata con le maschere della commedia dell’arte, musica, danza, teatro comico e teatro ragazzi. La Gran Parata andrà fisicamente a “prelevare” i cittadini di casa in casa, trascinandoli in strada in un coloratissimo corteo. La Gran Parata si ispira alla tradizione del teatro di strada e alla Commedia dell’Arte e vedrà in scena maschere classiche, derive carnascialesche, banditori, trampoli e pupazzi giganti.

Dentro “Dest’Arte” ci sarà spazio per la comicità popolare (Sergio Vespertino, Antonio Pandolfo, Marco Manera, Ernesto Maria Ponte), per la contaminazione musicale, per gli spettacoli di danza del coreografo Aurelio Gatti che si snoda su temi letterari novecenteschi e appartenenti alla classicità, per i tributi a personalità di spicco della cultura contemporanea e per le grandi storie dell’intramontabile letteratura per ragazzi. La valenza sociale del teatro che “Dest’Arte” vuole realizzare è quella di un teatro capace di essere punto d’incontro prima ancora che sala teatrale, centro di scambio oltreché luogo di visione, spazio dedicato alle persone prima che agli spettatori.

Il programma di Dest’Arte

Domenica 2 ottobre, Vicari
Piazzetta Via Dante – Palazzo Pecoraro Maggi, ore 21: “L’anno che verrà. Canzoni di Lucio Dalla”, concerto di Peppe Servillo, Javier Girotto e Natalio Mangalavite.

Lunedì 3 ottobre, Ventimiglia di Sicilia

Piazza Monsignor Lo Cascio, ore 21: Tony Esposito Quintet, concerto omaggio a Pino Daniele.

Venerdì 14 ottobre, Vicari

Alle 18 Gran parata di Pulcinella, interventi di strada con le maschere della commedia dell’arte. Regia Maurizio Stammati.

Venerdì 14 ottobre, Vicari

Piazzetta Via Dante – Palazzo Pecoraro Maggi, ore 21: “Daphne”, spettacolo di danza dalle Metamorfosi di Ovidio. Regia e coreografia di Aurelio Gatti con Lucia Cinquegrana, Luca Piomponi, Lucrezia Serafini.

Sabato 15 ottobre, Ventimiglia di Sicilia

Alle 18 Gran parata di Pulcinella, interventi di strada con le maschere della commedia dell’arte. Regia Maurizio Stammati.

Sabato 15 ottobre, Ventimiglia di Sicilia

Anfiteatro Comunale, ore 21: “Via San Lorenzo” teatro comico con Sergio Vespertino, musiche di scena di Pierpaolo Petta alla fisarmonica.

Domenica 16  ottobre, Mezzojuso

Alle ore 18 Gran parata di Pulcinella, interventi di strada con le maschere della commedia dell’arte. Regia Maurizio Stammati.

Domenica 16  ottobre, Mezzojuso

Piazza Francesco Spallitta, ore 19: “I racconti di Fernando” incubi, lazzi e sogni di Cetrulo Pulcinella, teatro ragazzi con Maurizio Stammati.

Giovedì 20 ottobre, Ventimiglia di Sicilia

Anfiteatro Comunale, ore 18.30: “Il mago di Oz”, teatro ragazzi con Maurizio Stammati e Paola Cacace.

Venerdì  21  ottobre, Vicari

Piazzetta Via Dante – Palazzo Pecoraro Maggi, ore 18.30: “I musicanti di Brema raccontano”, teatro ragazzi con Maurizio Stammati e Chiara Di Macco.

Sabato 22  ottobre, Mezzojuso

Piazza Francesco Spallitta, ore 21: “Tempesta”, spettacolo di teatro-danza dal primo libro dell’Eneide, regia e coreografia di Aurelio Gatti con Valeria Busdraghi, Lucia Cinquegrana, Paola Saribas e Sebastiano Tringali.

Domenica 23 ottobre, Ventimiglia di Sicilia

Anfiteatro Comunale, ore 21: “La Lupa”, spettacolo di teatro-danza da Giovanni Verga, regia di Aurelio Gatti, coreografia di Carlotta Bruni, musiche di Marco Schiavoni con Paola Saribas, Lucia Cinquegrana, Matteo Gentiluomo. Voce di Sebastiano Tringali

Sabato  29 ottobre,  Vicari

Piazzetta Via Dante – Palazzo Pecoraro Maggi, ore 21: “Atti unici di madre vedova” teatro comico con Antonio Pandolfo e Marco Manera e la partecipazione di Rosanna Mercurio 

Sabato 29 ottobre, Mezzojuso

Piazza Francesco Spallitta, ore 21: “Amarsi un po’”, concerto jazz del Giuseppe Milici Quartet

Domenica 30 ottobre, Mezzojuso

Piazza Francesco Spallitta, ore 21: “E cento figli non campano un padre” teatro comico con Ernesto Maria Ponte e Clelia Cucco, musiche di scena di Toni Greco

Informazioni
Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito. Informazioni al numero di telefono 091.309636. Sul web www.agricantus.cloud.

Com. Stam./foto

14 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
92 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.