Sport

EBW 2023 Qualifiers, domani a Napoli Italia-Svizzera (ore 19.00, live SkySportArena). Oggi le Azzurre a Scampia per un convegno contro la violenza di genere

• Bookmarks: 10


A poco più di un anno dall’ultimo impegno ufficiale, che le Azzurre sostennero a Faenza battendo nettamente il Lussemburgo, domani al PalaBarbuto di Napoli la Nazionale Femminile torna in campo per il primo impegno della seconda finestra degli EuroBasket Women 2023 Qualifiers, il ciclo di partite valido per la qualificazione al Campionato Europeo che si giocherà in Slovenia e Israele dal 15 al 25 giugno 2023 (fase finale a Lubiana).

La squadra di Lino Lardo domani affronterà la Svizzera, palla a due alle ore 19.00 con diretta su SkySportArena: domenica, sempre alle 19.00, si replica con la Slovacchia, nella sfida che probabilmente assegnerà il primo posto del girone. All’EuroBasket Women 2023 si qualificano 14 squadre, ovvero le prime di ogni gruppo e le quattro migliori seconde. Nel caso in cui Slovenia e Israele fossero tra le squadre che hanno passato il turno, si qualificherebbero anche la quinta e la sesta migliore seconda. FIBA ha confermato l’esclusione dall’Europeo di Russia e Bielorussia, a seguito della guerra in Ucraina. La Nazionale arriva al doppio impegno di Napoli forte delle due vittorie ottenute nella prima finestra, a novembre 2021, con i successi in Slovacchia (66-69) e sul Lussemburgo a Faenza (82-48). L’Italia affronterà gli ultimi due impegni delle qualificazioni a febbraio 2023: il 9 in casa del Lussemburgo e il 12 in Svizzera.

Questa mattina una nutrita delegazione della squadra Azzurra ha partecipato a un convegno contro la violenza di genere che si è tenuto all’interno dell’Istituto Alberghiero Scolastico “Vittorio Veneto” di Scampia. Toccanti e al tempo stesso estremamente educativi i contributi di diverse persone che hanno avuto dei propri familiari colpiti da femminicidio. Gli interventi si sono alternati con delle brevi rappresentazioni e citazioni interpretate dagli alunni della “Vittorio Veneto”. Roberto Brunamonti, Chicca Macchi, Lino Lardo e Cinzia Zanotti hanno partecipato al convegno portando la propria esperienza e ricordando quanto lo sport e la pallacanestro siano importanti nel trasmettere valori fondanti quali il rispetto e la tolleranza, senza alcuna barriera di razza, religione, cultura o genere. A coordinare il convegno Olimpia Pasolini, Dirigente Scolastico dell’Istituto e un passato da giocatrice di Basket e poi da dirigente di diverse società di Napoli. Un’esperienza straordinariamente emozionante e che ha riscaldato il cuore di tutti. Le Azzurre hanno poi svolto un breve allenamento insieme a una trentina di ragazzi e ragazze della Scuola.

“La parola chiave è rispetto – ha commentato Chicca Macchi a fine convegno -, rispetto per se stessi, per il tuo lavoro, per l’avversario che affronti in campo. Quella di questa mattina è stata un’esperienza che nessuno di noi dimenticherà, siamo veramente felici di aver portato un minimo contributo, anche per fornire a questi ragazzi un’apertura verso il futuro. Ammetto serenamente di aver pianto, ascoltando certi racconti, e con me molte delle Azzurre che sono venute a Scampia. L’amore non può essere possesso, imposizione, gelosia: oggi abbiamo imparato che spesso alcune tragedie nascono da cattive abitudine quotidiane apparentemente poco significative e che poi peggiorano nel tempo. Il 25 novembre è la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, fondamentale è che questa attenzione non si attenui negli altri 364 giorni dell’anno. Grazie a Scampia e alle docenti che ci hanno invitato, tutti noi da questa mattina ci sentiamo arricchiti”.

Le parole di coach Lardo. “La Svizzera è squadra che conosciamo poco e che non abbiamo affrontato l’anno scorso. Ovviamente l’abbiamo studiata e ne conosciamo pregi e difetti ma quello che più conta sarà imporre il nostro gioco. Lo spirito è quello giusto, le ragazze si sono fatte trovare pronte e stanno lavorando con grande attenzione: come sempre la loro disponibilità è assoluta quando indossano questa Maglia”.

Coach Lardo sceglierà le 12 Azzurre che scenderanno in campo solo dopo l’allenamento di domani mattina, per il momento non ci sono problemi fisici da segnalare all’interno del gruppo.

Italia e Svizzera si sono affrontate sette volte, l’ultima nel 1983, e sempre si sono imposte le Azzurre. Due i precedenti della Nazionale Femminile a Napoli, entrambi vincenti.

Ticketing
La biglietteria delle due partite è aperta sul circuito Vivaticket: prevista anche la possibilità di un abbonamento per le due gare e una serie di promozioni per i tesserati FIP. Le partite sono organizzate per la Federazione Italiana Pallacanestro da Master Group Sport, advisor commerciale della FIP.

EuroBasket Women 2023 Qualifiers
Napoli, PalaBarbuto – Ore 19.00
Italia-Svizzera (diretta su SkySportArena)

ITALIA
#0 Jasmine Keys (1997, 1.87, A, Famila Schio)
#3 Nicole Romeo (1989, 1.70, P, Iveco Eirene Ragusa)
#4 Martina Bestagno (1990, 1.89, C, Famila Schio)
#5 Debora Carangelo (1992, 1.69, P, Dinamo Lab Sassari)
#8 Costanza Verona (1999, 1.70, P, Famila Schio)
#9 Cecilia Zandalasini (1996, 1.86, A, Segafredo Zanetti Bologna)
#11 Silvia Pastrello (2001, 1.76, G, Fila San Martino di Lupari)
#12 Valeria Trucco (1999, 1.86, A, Geas Sesto San Giovanni)
#14 Sara Madera (2000, 1.87, C, Umana Reyer Venezia)
#19 Martina Fassina (1999, 1.82, G, Umana Reyer Venezia)
#22 Olbis Andrè (1998, 1.92, C, Segafredo Zanetti Bologna)
#23 Laura Spreafico (1991, 1.82, A, Germina Bizkaia – Spagna)
#24 Ilaria Panzera (2002, 1.80, G, Geas Sesto San Giovanni)
#30 Beatrice Attura (1990, 1.70, P, Iveco Eirene Ragusa)
#31 Lorela Cubaj (1999, 1.92, C, Umana Reyer Venezia)
#41 Elisa Penna (1995, 1.88, A, Famila Schio)
Coach: Lino Lardo
Assistenti: Massimo Romano, Cinzia Zanotti

SVIZZERA
#2 Laure Margot (1999, 1.73, G, Nyon)
#4 Nadia Constantin (1997, 1.70, G, Portes du Soleil BBC Troistorrents)
#5 Eva Ruga (1998, 1.80, G, Nyon)
#7 Viktoria Ranisavljevic (2005, 1.70, G, Pegli – Serie B Italia)
#8 Camila Martinez (2001, 1.84, G, Picken Claret Valencia – LF Challenge Spain)
#10 Méline Franchina (1998, 1.85, A, Nyon)
#12 Bilge Topaloglu (1998, 1.93, C, Hélios VS Basket)
#13 Léa Favre (1997, 1.83, A, Eigner Angels Noerdlingen – DBBL Germany)
#17 Flora Stoianov (2002, 1.90, C, BCF Elfic Friburgo
#19 Elea Jacquot (2001, 1.82, A, BCF Elfic Friburgo)
#21 Lin Schwarz (2003, 1.86, A, Ladies Liège Panthers – Belgio)
#22 Katja Wasser (2000, 1.81, A-C, Alte Kanti Aarau)
#24 Evita Herminjard (1998, 1.72, A, Champagne Basket Féminin)
#25 Nancy Fora (1997, 1.76, P, BCF Elfic Friburgo)
#42 Stéphanie Martinez (2004, 1.82, A, Picken Claret Valencia – LF Challenge Spain)
Coach: Domenico Marcario
Assistente: Katia Clement

Arbitri: Ozlem Yalma (Turchia), Cisil Gungor (Turchia), Anastasia Tsaakiraki (Grecia)

I precedenti con la Svizzera
7 partite giocate (7 vinte)
La prima: EuroBasket Women 1938, 12 ottobre 1938, Roma, Italia-Svizzera 59-8
L’ultima: EuroBasket Women 1938 Qualifiers, 8 aprile 1983, Treviso, Italia-Svizzera 93-28
La vittoria più larga: EuroBasket Women 1938 Qualifiers, 8 aprile 1983, Treviso, Italia-Svizzera 93-28 (+65)

I precedenti a Napoli
2 partite giocate (2 vinte)
Amichevole, 6 marzo 1954, Italia-Belgio 51-50
EuroBasket Women 2005 Qualifiers, 11 settembre 2004, Italia-Ungheria 71-66

Il calendario del girone H
11 novembre 2021
Slovacchia-Italia 66-69; Lussemburgo-Svizzera 54-58

14 novembre 2021
Italia-Lussemburgo 82-48; Svizzera-Slovacchia 50-65

Classifica: Italia 2-0, Slovacchia, Svizzera 1-1; Lussemburgo 0-2

24 novembre 2022
Italia-Svizzera; Lussemburgo-Slovacchia

27 novembre 2022
Italia-Slovacchia; Svizzera-Lussemburgo

9 febbraio 2023
Lussemburgo-Italia; Slovacchia-Svizzera

12 febbraio 2023
Svizzera-Italia; Slovacchia-Lussemburgo

Com. Stam. Federbasket

10 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
80 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.