Notizie

Esercito Italiano, concorso VFP1. Oltre 4000 posti, richiesta licenza media Scadenza ravvicinata

• Bookmarks: 10


Basta la licenza media per partecipare alle  procedure selettive per il reclutamento di volontari in ferma prefissata di un anno nell’Esercito Italiano.

Per il concorso VFP1, concluse le procedure per il primo blocco, saranno selezionati 2400 volontari per il secondo blocco  ed altri 2400 per il terzo blocco.
I posti saranno così ripartiti:
2° blocco:
    2.371 per incarico principale  Forza Armata;     5 per incarico principale ‘Elettricista infrastrutturale’ ;   5 per incarico principale ‘Idraulico infrastrutturale’; 10 per incarico principale ‘Muratore’ ;    5 per incarico principale ‘Falegname’; 3 per incarico principale ‘Fabbro’; 1 per incarico principale ‘Meccanico di mezzi e piattaforme’ .

 3° blocco:
    2.371 per incarico principale  Forza armata;     5 per incarico principale ‘Elettricista infrastrutturale’;    5 per incarico principale ‘Idraulico infrastrutturale’; 10 per incarico principale ‘Muratore’;    5 per incarico principale ‘Falegname’; 3 per incarico principale ‘Fabbro’;  1 per incarico principale ‘Meccanico di mezzi e piattaforme’.

I candidati devono avere, oltre alla licenza media e ai titoli specifici per incarichi che richiedono una qualifica professionale:

  •     cittadinanza italiana;
  •     godimento dei diritti civili e politici;
  •     età compresa tra i 18 e i 25 anni;
  •     assenza di condanne per delitti non colposi e di procedimenti penali in atto per delitti non colposi;
  •     idoneità psico-fisica;
  •     esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool o sostanze stupefacenti o psicotrope ad uso non terapeutico.

  E devono inoltre:

  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione, o licenziati dallo stesso a seguito di procedimento disciplinare, o prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate o di Polizia, eccetto che per inidoneità psico-fisica;
  •         non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
  •     aver tenuto condotta incensurabile;
  •     non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
  •     non essere in servizio quali volontari nelle Forze Armate.

L’ammissione dei volontari VFP1 include diversi step: dopo l’invio delle domande,     previsti accertamenti di competenza;    valutazione dei titoli di merito e formazione della relativa graduatoria unica;    convocazione dei candidati inclusi nella graduatoria presso i Centri di Selezione  e svolgimento delle prove di efficienza fisica; accertamento dei requisiti di idoneità psico-fisica e attitudinale;     formazione delle graduatorie di merito per ciascuna tipologia di posti a concorso   e approvazione;       assegnazione ai vari Reggimenti addestrativi della Forza Armata e   decretazione dell’ammissione dei candidati incorporati alla ferma prefissata di un anno nell’Esercito.

La domanda di partecipazione relativa al  2° blocco  deve essere presentata entro il 31 maggio 2022, quella per il 3° blocco entro il 30 agosto 2022. Per consultare il bando e saperne di più cliccare qui (andare su ‘documenti’).

Com. Stam./foto fonte Informa Giovani

10 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
99 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.