Sport

Europei Pista U23 e Jrs – Domani a Fiorenzuola si accende lo spettacolo

• Bookmarks: 7


L’Italia del ciclismo si conferma al centro dell’attività organizzativa internazionale. Al via 321 corridori (58 donne junior, 106 uomini junior, 54 donne under 23 e 103 uomini under 23) in rappresentanza di 23 paesi

L’Italia del ciclismo si conferma al centro dell’attività organizzativa internazionale. Dopo aver inaugurato, ad agosto, il World Tour post lockdown con le Strade Bianche, Sanremo e Lombardia; dopo aver offerto al mondo del ciclismo lo spettacolo di un mondiale strada spettacolare e al contempo in grado di assicurare rispetto dei protocolli e sicurezza di partecipanti e pubblico; il nostro Paese torna al centro della scena mondiale con l’organizzazione dei Campionati Europei Pista Junior e Under 23 a Fiorenzuola d’Arda. L’appuntamento, che inizialmente era previsto a luglio in Portogallo (Anadia) era stato poi ricollocato, ad agosto, a Forlì, grazie all’impegno della Federazione Ciclistica Italiana e della Regione Emilia Romagna ad organizzare un evento che rappesenta un’importante vetrina per tanti giovani ciclisti. Venuta a mancare la disponibilità del Servadei è subentrata Fiorenzuola d’Arda.

Giovedì 8 ottobre, quindi, prenderanno il via i Campionati al velodromo Attilio Pavesi di Fiorenzuola d’Arda. Si tratta di uno degli appuntamenti più impegnativi della stagione dato il numero dei partecipanti e dei titoli assegnati. Anche in una stagione particolare come quella contrassegnata dal Covid-19 l’appuntamento continentale vedrà, infatti, al via 321 corridori (58 donne junior, 106 uomini junior, 54 donne under 23 e 103 uomini under 23) in rappresentanza di 23 paesi.

Rocco Cattaneo, Presidente dell’UEC: «Il 2020 è certamente complicato. Sin dall’inizio della crisi sanitaria, in stretta collaborazione con le Federazioni Nazionali, abbiamo lavorato per garantire che la maggior parte dei nostri eventi si svolgesse. I Campionati che si terranno nello storico velodromo di Fiorenzuola d’Arda sono particolarmente importanti per il ciclismo perché sono l’unico appuntamento internazionale per i giovani di questa stagione. L’appassionato e preparato pubblico italiano, potrà assistere a gare tecniche di alto livello e non dobbiamo dimenticare che i Campionati di Pista Juniores e Under 23 sono sempre stati un trampolino di lancio per diversi corridori che nel corso della loro carriera sono andati a vincere Mondiali e Olimpici titoli. Ringrazio il Presidente della Federazione Ciclistica Italiana, Renato Di Rocco, che ci ha sempre creduto e costantemente supportato, la Regione Emilia-Romagna e l’Azienda di Promozione Turistica Emilia-Romagna, il Comitato Organizzatore e il Comune di Fiorenzuola d’Arda, che da più di 20 anni ospita con successo gare internazionali su pista come la Sei Giorni delle Rose».

Il Presidente FCI Renato Di Rocco ha ricordato “L’Italia del ciclismo in un momento di difficoltà ha risposto presente, organizzando in poco tempo i Mondiali di Imola e confermando l’impegno per gli Europei Pista Under 23 e Juniores. Ringrazio il presidente Rocco Cattaneo e la UEC per la fiducia accordata, la Regione Emilia Romagna e il presidente Bonaccini per l’impegno assunto anche in questa occasione dopo quello di Imola. Un sentito ringraziamento anche alla ASD Florentia che ha risposto in modo entusiastico allo spostamento di località e permesso di allestire un evento complesso e che rappresenta il momento più importante della stagione per molti dei nostri giovani atleti“.

L’Italia approda a questi campionati con la consapevolezza di dover figurare davanti al pubblico amico e forte dei successi ottenuti un mese fa ai Campionati Europei Strada. A Fiorenzuola saranno presenti diversi protagonisti delle gare in Bretagna, comprese, per quanto riguarda l’Italia, Elisa Balsamo e Camilla Eleonora Gasparrini, campionesse europee strada Under 23 e Juniores. Lo scorso anno, in Belgio, la spedizione azzurra terminò l’appuntamento continentale con 6 ori, 2 argenti e 4 bronzi e il quarto posto nel medagliere (alle spalle di Germania, Gran Bretagna e Russia).

Da quando sono nati gli Europei pista di categoria – ricorda il tecnico della Nazionale donne Edoardo Salvoldi – l’Italia è sempre stata grande protagonista in entrambe le categorie e in tutte le specialità. Anche quest’anno cercheremo di essere all’altezza della situazione; correre in casa sarà per noi uno sprone maggiore anche se, dal punto di vista tecnico, sarà un appuntamento caratterizzato dall’incertezza, come del resto tutti quelli di questa stagione particolare.”

Marco Villa, tecnico della pista maschile, nel presentare l’evento, allarga lo sguardo su tutta la stagione: “Prima di tutto ci tengo a rivolgere un grande ringraziamento a Fiorenzuola, a Claudio Santi e alla Regione Emilia Romagna che hanno dato l’opportunità a questi giovani atleti di potersi cimentare in una vetrina internazionale in questo anno molto particolare e difficile. Ringrazio anche gli atleti per l’impegno profuso in questi mesi.
Nella categoria juniores ho preferito, anche a scapito di vincere qualche medaglia in più, far correre il maggior numero di ragazzi senza pertanto concentrarmi sulle singole individualità. Nella categoria U23 abbiamo un mix tra tanti ragazzi appena passati e qualche atleta ormai all’ultimo anno, che può concretamente puntare a risultati importanti”.

I Campionati Europei saranno trasmessi in diretta streaming tutti i pomeriggi e le sere sul sito www.uec.ch.

Com. Stam.


Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 86

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66
7 recommended
comments icon0 comments
0 notes
109 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *