Notizie

FIAB Palermo Bike & Trek – Pista ciclabile di viale Campania

• Bookmarks: 10


Anche se in ritardo, riprendono i lavori per la continuazione della ciclabile Via Dante-Praga, cominciando dal tratto più importante e complesso: quello dell’attraversamento di Viale Lazio e la prosecuzione su Viale Campania.

Su tale strada di notevole larghezza ed in presenza di numerose manovre di intreccio di flussi veicolari diretti da e verso molteplici direzioni, il comune ha scelto una soluzione che non convince la nostra associazione, ovvero far continuare la pista ciclabile sulla corsia a valle, in aderenza all’isola spartitraffico che divide le due carreggiate. Sull’isola spartitraffico sono presenti alcuni distributori di benzina e il chiosco di un fioraio. La presenza di queste attività non ha permesso la previsione di un cordolo continuo per tutta la lunghezza del viale al fine di consentire l’accesso dei clienti. Secondo il nostro parere ciò produrrà manovre di intreccio ed attraversamenti pericolosi sia per i ciclisti che per gli automobilisti. FIAB Palermo Bike & Trek aveva proposto una pista ciclabile accanto al marciapiede sul lato monte di Viale Campania costeggiando il giardino delle rose, le attività commerciali e gli uffici della zona, ed in diretta connessione con il vicino istituto scolastico, posizionando le protezioni della ciclovia in modo tale da ricavare i parcheggi per i veicoli dei residenti. La nostra proposta, inoltre, avrebbe garantito un percorso più rettilineo e, a nostro modo di vedere, più sicuro. La ragione del rifiuto della nostra proposta è da ritrovarsi principalmente nella possibilità di interferenza con il mercatino rionale del mercoledì mattina, fattore che si sarebbe potuto risolvere, nell’immediato con temporanee soluzioni di segnaletica leggera ed in prospettiva con una revisione del posizionamento degli stalli al momento della scadenza delle concessioni commerciali. Anche la neonata Consulta della bicicletta, all’interno della quale è comunque presente la nostra associazione, ha proposto alcune varianti sul progetto comunale per rendere più sicuro il percorso della pista ciclabile, almeno nella sezione di tracciato più vicina a via Emilia. Continueremo a far sentire la nostra voce in tutte le sedi opportune, per migliorare la vita di tutte le persone che hanno scelto di preservare il pianeta utilizzando i mezzi della mobilità dolce evitando di usare l’auto privata.

Com. Stam.


Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 86
10 recommended
comments icon0 comments
0 notes
106 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *