Sport

FIM ISDE, Day 3. L’Italia allunga sulla Spagna nel Trofeo e si conferma grande protagonista nel Trofeo Junior

• Bookmarks: 12


Le Puy en Velay (Francia) Concluso il terzo giorno di gara, la prima metà della Six Days 2022 è alle spalle. L’Italia, grande protagonista della manifestazione, oggi ha consolidato sia il secondo posto nel Trofeo che la leadership nel Trofeo Junior. 

Da evidenziare la splendida prestazione di Andrea Verona, vincitore assoluto della giornata dopo un lungo testa a testa con lo spagnolo Josep Garcia. 

World Trophy – Andrea Verona è stato il migliore di giornata grazie a un fantastico crono di 35’52’’40. L’azzurro ha primeggiato nella classifica assoluta vincendo tre Prove Speciali su cinque e precedendo Garcia di 9”66. Thomas Oldrati (3° della E1) è entrato nella top 10 assoluta concludendo il Day 3 con un buon 37’03”64; non lontano Alex Salvini, 7° della E2 in 37’22”69, mentre Samuele Bernardini ha portato a termine una giornata sfortunata firmando un 37’56”84. Nella classifica del Trofeo l’Italia è seconda a 2’23’’16 dalla Gran Bretagna, autrice oggi di una gara senza errori e al vertice della graduatoria in 7h00’22”25. Rispetto a martedì, la Maglia Azzurra ha guadagnato terreno sulla Spagna, terza ma con un ritardo dai nostri di 37’’11.

Junior World Trophy – Sempre più concreti gli azzurri del Junior World Trophy, che anche oggi hanno ampliato il margine di vantaggio sulla Finlandia, seconda, portandolo a 2’09’’60. L’Australia, attualmente terza, conta invece un ritardo di 5’39’’64. L’Italia è al comando della generale in 5h27’49’’26. In un contesto in cui i nostri devono ottenere buoni risultati salvaguardando le moto, Claudio Spanu ha chiuso con il 7° miglior tempo del Trofeo Junior (37’58”73) mentre Morgan Lesiardo ha realizzato il 9° crono (38’06”51). Enrico Rinaldi ha completato il Day 3 in 38’49”98.

Club Team Award – Kevin Cristino è stato il migliore del Moto Club Italia: 2° assoluto tra i Club e 1° della C1 al termine della giornata, ha preceduto Antoine Meo facendo segnare un ottimo 38’33”78. Lorenzo Bernini e Luca Colorio hanno riportato la moto in Parco Chiuso dopo essere stati autori di buone prestazioni.

Cristian Rossi, Commissario Tecnico FMI: “Nel Trofeo abbiamo mantenuto la seconda posizione allungando sulla Spagna. Devo fare i complimenti alla Gran Bretagna perché non ha sbagliato nulla, ma sono convinto che per quanto ci riguarda potremo essere protagonisti anche domani. Siamo in corsa per la prima posizione, i ragazzi stanno dando il massimo e la gara è ancora lunga quindi sono fiducioso per i prossimi tre giorni. Oggi voglio fare i complimenti ad Andrea Verona che, dopo una sfida durata tutto il giorno, ha vinto l’Assoluta davanti a Garcia. I piloti del Trofeo Junior stanno gestendo perfettamente la situazione, a dimostrazione che sono veloci e mentalmente preparati. Sono soddisfatto anche del Moto Club Italia”.

Tutti i risultati della Sei Giorni sono disponibili cliccando qui

Com. Stam./foto

colorio
spanu
rinaldi
12 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
54 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.