Notizie

Fiom Marche: Caterpillar chiuderà stabilimento di Jesi

• Bookmarks: 11


‘Doccia fredda, ora tavolo al Mise e domani volantinaggio in città’

Ancona – Non c’è tempo di festeggiare l’accordo sulla vertenza Elica, raggiunto ieri sera al Mise, che nelle Marche si apre una nuova crisi aziendale. E’ stata annunciata questa mattina, durante uno degli incontri semestrali con i sindacati in Confindustria, la chiusura dello stabilimento di Jesi della Caterpillar, dove la multinazionale americana produce cilindri idraulici per macchinari di movimentazione terra. “

“Durante l’incontro in Confindustria il direttore dello stabilimento jesino ha comunicato che il 2 dicembre il cda della Caterpillar ha deciso la chiusura del sito- spiega alla Dire Tiziano Beldomenico della Fiom Marche-. Una vera e propria doccia fredda perché non avevamo alcun sentore di questa decisione dato che nel sito jesino si fa una produzione di qualità rispettando i tempi di consegna. Abbiamo subito interrotto la discussione e siamo usciti organizzando un presidio davanti alla fabbrica. Il direttore successivamente ha provato a spiegare la scelta dell’azienda ai lavoratori in presidio, ma dopo poco è stato interrotto e se n’è andato”. A Jesi lavorano circa 270 persone compresi gli interinali. “Senza contare il danno ingente per l’indotto- continua Beldomenico-. Se non troviamo una soluzione sarà un durissimo colpo per tutto il territorio. Noi ci siamo già attivati per richiedere un incontro in Regione e l’apertura di un tavolo nazionale al ministero dello Sviluppo economico anche perché sembra che già da domani partirà la procedura di licenziamenti collettivi per chiusura attività”. Domani intanto i lavoratori distribuiranno volantini per le strade della città. “Vogliamo spiegare alla gente di Jesi cosa sta succedendo- conclude Beldomenico-. Lunedì sciopero ed assemblea permanente dei lavoratori mentre giovedì prossimo aderiremo allo sciopero generale indetto da Cgil e Uil e poi strada facendo organizzeremo altre iniziative. Dobbiamo far cambiare idea alla multinazionale”.

Com. Stam./foto fonte «Agenzia DIRE»

11 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
156 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.