Notizie

Forestali. Figuccia: “Rinnovo il mio impegno per una vertenza nella quale continuo a credere insieme alla squadra di sempre”

• Bookmarks: 8


“I lavoratori Forestali vivono un momento di fibrillazione, confermato dalle ripetute manifestazioni di piazza risalenti a pochi giorni fa”.

Lo dice Vincenzo Figuccia deputato della Lega all’Ars e commissario provinciale per Palermo -.
“Gli operatori del comparto manutenzione ancora oggi, malgrado abbiano completato 3 mesi di lavoro, riceveranno solo il pagamento del 60% delle giornate relative al mese di Ottobre. Per i mesi di novembre e dicembre, – prosegue Figuccia – sembrerebbe che non ci siano possibilità di percepire neanche un euro”.
“Oltretutto per la questione degli arretrati contrattuali, si sta consumando un’ulteriore ingiustizia, – continua il deputato – infatti, malgrado l’e­mer­gen­za attuale le­ga­ta alla pan­de­mia, in alcune province stanno procedendo alla decurtazione di queste somme”.

“Ci si aspettava una svolta dall’attuale Governo regionale che, dal giorno successivo il suo insediamento, aveva annunciato la riforma del comparto.
Con grande rammarico, – aggiunge il parlamentare – spiace prendere atto che nessun risultato concreto è stato ancora raggiunto a tal proposito”.
“Per quanto mi riguarda, non smetterò di continuare a combattere per una vertenza nella quale continuo a credere profondamente.
Ritengo sia compito del Parlamento siciliano, – conclude Figuccia – affrontare con urgenza le questioni attuali che riguardano il comparto ed ho presentato per queste ragioni un ordine del giorno all’Ars.
Rinnovo, quindi, il mio impegno che, dalle prossime settimane si farà sempre più intenso, attraverso fatti concreti che porteremo insieme alla squadra di sempre”.

Com. Stam.


Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 86
8 recommended
comments icon0 comments
0 notes
116 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *